Banner Top
Banner Top

“Sindaco e Prefetto, sveglia!”, la campagna di Giovani In Movimento sulla sicurezza

Una campagna affissioni per accendere maggiormente i riflettori sul problema della sicurezza a Vasto. L’ha lanciata ‘Giovani In Movimento’, il sodalizio dei giovani del centrodestra vastese da sempre attento al tema. “Cercare di svegliare dal torpore il Sindaco di Vasto Francesco Menna e la sua maggioranza, e far capire al Prefetto di Chieti Antonio Corona che non può più venire a Vasto a dire che è una realtà tranquilla: è questo lo scopo della iniziativa” ha spiegato Marco di Michele Marisi, Responsabile di ‘Giovani In Movimento’, che ha insistito nel chiedere “più organico e mezzi per le Forze dell’Ordine, l’istituzione del turno notturno della Polizia Municipale, maggiori controlli delle arterie di accesso alla città, più telecamere, l’istituzione dei ‘Volontari per la Sicurezza’ e maggiore illuminazione delle strade pubbliche” ritenendo essere provvedimenti indispensabili “per cominciare a dare un giro di vite ai fenomeni di piccola e grande criminalità che stanno scuotendo una intera Comunità giustamente intimorita persino di svolgere una vita normale”.

È una sveglia quella ritratta sui manifesti che da oggi sono apparsi sui muri della città, a simboleggiare la scossa che il sodalizio di centrodestra vuole dare alle Istituzioni tutte “perché assolvano al dovere di garantire la sicurezza, che è un vero e proprio diritto dei cittadini” ha concluso di Michele Marisi.

Giovani In Movimento – Vasto

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.