Banner Top
Banner Top

In carcere per gli stupri, il sedicenne di Vasto torna a scuola

Stupro di gruppo: è tornato libero il sedicenne arrestato il 18 agosto con altri 3 amici per violenza sessuale di gruppo. Il gip presso il Tribunale dei minorenni dell’Aquila, Cecilia Angrisano a seguito di istanza presentata dall’avvocato Gianni Menna difensore dello studente , ha sostituito la misura della custodia cautelare in carcere (in esecuzione presso l’istituto penitenziario minorile di Casal Del Marmo in Roma) con quello della permanenza a casa, autorizzando il minore al prosieguo degli studi nella scuola superiore in Vasto che già frequentava.

“Stiamo collaborando con la magistratura”,ha detto l’avvocato Menna ” affichè si arrivi alla verità. Cosa che continueremo a fare nel massimo rispetto di tutte le parti coinvolte in questa delicatissima vicenda”.

Restano richiusi in un istituto di pena romano altri 5 giovani arrestati dai carabinieri per prestazioni sessuali e ricatti a due studentesse minorenni di Vasto. Il gip dell’Aquila ha già rimesso in libertà un giovane di San Salvo, assistito dall’avvocato Vincenzo Chielli e un altro ragazzo di Paglieta assistito dall’avvocato Massimo Biscardi . Il giovane difeso dall’ avvocato Gianni Menna è il più piccolo del gruppo. Per il ragazzino sono venute meno le esigenze di natura cautelare, nè c’è il timore di un possibile inquinamento di prove.

Paola Calvano (il centro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.