Banner Top
Banner Top

Arec Sic, approvato in Regione il piano di gestione

E’ stata approvata, ieri,  nella seconda commissione della Regione Abruzzo con i voti della maggioranza, il voto contrario di Mario Olivieri e la riserva di voto in aula da parte di Movimento Cinque Stelle e Forza Italia il provvedimento relativo al Piano di gestione dell’area Sic Marina di Vasto.

E’ il primo piano di gestione – ha dichiarato il sindaco di Vasto, Francesco Menna – che la Regione Abruzzo ha la possibilità di licenziare. Io da sindaco di Vasto chiedo che venga portato il prima possibile in Consiglio affinché possa dare la giusta e dovuta risposta ai cittadini vastesi e agli operatori turistici. E’ un piano che sviluppa quell’area in termini ambientali che sviluppa le attività economiche che li insistono nel rispetto dell’ambiente,  che elimina le barriere architettoniche e favorisce quindi l’inclusione anche dei diversamente abili. Mi appello al voto responsabile di tutti e al voto dei partiti e dei Movimenti politici, soprattutto di quei rappresentanti del territorio e della nostra provincia che conoscono bene la questione relativa a questo piano”.

“L’approvazione di questo Piano – ha concluso l’assessore alle Politiche Ambientali Paola Cianci – è fondamentale per coniugare l’elevata valenza naturalistica dell’area Sic con l’esigenza di fruibilità da parte di operatori turistici. L’unanimità del voto sarebbe un segnale positivo per il nostro territorio”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.