Banner Top
Banner Top

Grande successo per “La terra è di chi la canta” il nuovo recital di Lara Molino

Mercoledì sera in piazza San Vitale, a San Salvo (CH), c’è stata la prima del recital “La terra è di chi la canta” , spettacolo che parla della nostra terra d’Abruzzo, ideato , scritto e realizzato dalla cantautrice Lara Molino.

Durante l’incisione del suo ultimo disco in dialetto abruzzese dal titolo “Fòrte e gendìle”, Lara già sognava, desiderava, realizzare un recital, uno spettacolo simile a quello di ieri sera.  Ce l’ha fatta, con un enorme successo di pubblico, che ha applaudito più volte con scroscianti applausi i protagonisti, musicisti e attori presenti sul palco.

Insieme a Lara Molino, chitarra e voce, Eugenio Timpani al violino e Giuseppe Di Falco alla fisarmonica. Un trio davvero affiatato che ha mostrato in varie performances la sua preparazione e bravura. La voce narrante del recital, l’attrice-regista, Giuliana Antenucci.

Molte apprezzate le canzoni in dialetto abruzzese e la canzone finale, in lingua italiana, anch’essa composta dalla cantautrice, che ha chiuso lo spettacolo. Il titolo della canzone è lo stesso del recital ed il pubblico ha mostrato di gradirla tantissimo.

Domani sera, 3 agosto, Lara proseguirà il suo tour estivo, suonerà a Cupello (CH).

Per quanto riguarda il recital “La terra è di chi la canta”, sarà replicato  a Fresagrandinaria, l’11 agosto alle ore 21:00 presso l’Arena Puttlingen.

  • foto recital 2
  • foto recital1
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.