Banner Top
Banner Top

E’ D’Annunzio il dirigente della Polizia Locale

Nuovo avvicendamento nella direzione della polizia municipale. Con un decreto firmato il 24 luglio, il sindaco Francesco Menna ha conferito l’incarico dirigenziale, limitatamente alla responsabilità amministrativa, all’architetto Michele D’Annunzio, già titolare del terzo settore “Promozione e sviluppo locale”.

Il dirigente subentra al collega Stefano Monteferrante che lo scorso 1 marzo aveva ricevuto l’incarico di occuparsi del settore. Il provvedimento firmato dal primo cittadino è motivato dalla esigenza di garantire “una più logica ed opportuna redistribuzione dei carichi di lavoro delle figure apicali”.

A D’Annunzio, dirigente di ruolo a tempo indeterminato, sono stati fissati come obiettivi generali “l’obbligo di assicurare la legalità, l’efficienza, l’efficacia ai programmi e agli indirizzi formulati dai competenti organi politici, tramite gli appropriati strumenti di programmazione (bilancio pluriennale, annuale, piano economico di gestione e piano degli obiettivi). Quello relativo alla polizia municipale è uno dei settori più delicati della pubblica amministrazione, da sempre oggetto di accese discussioni e controverse questioni, come quella relativa all’ autonomia gestionale.

Secondo il sindacato autonomo Diccap sottoporre il comandante alle dipendenze di un dirigente amministrativo non appartenente al Corpo “è gravemente lesivo del principio di autonomia organizzativa sancita dalla legge”.

Anna Bontempo (Il Centro)

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.