Banner Top
Banner Top

Erosione costa, il Wwf contrario ai ripascimenti

“Basta ripascimenti e interventi spot che non risolvono il problema e che comportano solo costi ingenti. Continuare a versare sabbia sulle spiagge è come non voler rendersi conto che si sta curando una malattia grave puntando sull’effetto placebo”. Il Wwf Zona Frentana e Costa Teatina  affida ad una metafora la sua netta contrarietà ad interventi contro l’erosione della costa che hanno dimostrato nel tempo la loro inutilità ed inefficacia.

“Nel 2010, dopo appena pochi mesi dal contestato ripascimento a Casabordino ne documentammo il fallimento”, ricorda la presidente dell’associazione Fabrizia Arduini, “ in 5 mesi la linea di battigia in alcuni punti era già arretrata fino a 10 metri. Eppure i fautori dell’intervento dissero che avrebbe arrecato benefici per almeno 5 anni. Nel 2014 vennero stanziati dalla giunta regionale 1,3 milioni di euro. Quattro anni dopo, e una situazione sempre più drammatica, con ingenti somme spese per non risolvere nulla, torniamo a porre le stesse identiche questioni. Ancor di più ora che anche altri soggetti  cominciano a convenire sull’inutilità di ripascimenti e interventi spot, i cui effetti durano pochissimo”.

“Auspichiamo uno studio affidato alle Università che possa stabilire gli andamenti della linea di costa nei prossimi anni e una progettazione di interventi a lunga durata, partendo dalla rinaturalizzazione dei fiumi, ai quali con il proliferare incontrollato delle cave è stata tolta la capacità di ripascere in maniera naturale e duratura le spiagge”, annota la responsabile dell’associazione”, “proteggere le dune, importantissima ed efficace barriera contro l’erosione,  è oggi questione dirimente. Su una progettualità per la rigenerazione e ripristino delle dune di Casalbordino, già tra il 2009 e il 2014, il Wwf ha elaborato proposte che purtroppo – nonostante varie interlocuzioni – non sono mai state seriamente prese in considerazione”.   

Anna Bontempo (Il Centro)

 

 

 

 

 

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.