Banner Top
Banner Top

Vendita quote Pulchra, la perizia va in Comune

Alienazione delle quote detenute dal Comune all’interno della Pulchra, affidamento in house del servizio di igiene urbana o una gara europea. Si gioca intorno a queste tre opzioni il futuro della raccolta differenziata, gestita in città dalla società partecipata. La decisione dovrà essere presa nei prossimi mesi. Il contratto con la Pulchra,  costituita  nel 1998 tra il comune di Vasto e la Sapi per la gestione del servizio di igiene urbana, scade a luglio.

Nel frattempo l’amministrazione ha fatto valutare le quote da una commercialista di Avellino, Adelina Di Pietro, alla quale è stato aggiudicato nei mesi scorsi il servizio di Advisory finanziario. La professionista sarà oggi a Vasto nella tarda mattinata per partecipare ad un incontro con il sindaco Francesco Menna e i funzionari comunali.

“Viene ad illustrarci la perizia”, spiega il primo cittadino che non vuole ancora svelare il valore attribuito dalla commercialista campana alle quote detenute dal socio di maggioranza, cioè il Comune che all’interno della Pulchra vanta il 51% del pacchetto azionario. Menna, però, ci tiene a smentire le voci, circolate in questi giorni, circa un affidamento del servizio ad Ecolan, cioè la società che gestisce la piattaforma ecologica e la discarica consortile di Cerratina, punto di riferimento per 53 comuni soci ricompresi nel territorio Frentano, Sangro-Aventino e Ortonese-Marruccino.

“Le strade da percorrere sono quelle previste dalla normativa di settore”, precisa il sindaco, “e sono fondamentalmente tre: l’alienazione delle quote della Pulchra,  che sono state oggetto di perizia e che in caso di vendita consentiranno di rinnovare  il contratto alla società per altri cinque anni, la possibilità di un affidamento in house e  il bando europeo. C’è anche la strada dell’Agir (agenzia regionale per i rifiuti ndc), ad oggi non percorribile in quanto non ancora costituita. Rispetto a queste indicazioni l’amministrazione si è mossa con gli uffici preposti per arrivare in consiglio comunale con queste tre proposte. Stiamo finendo di raccogliere tutti i dati che verranno sottoposti all’attenzione dell’assise civica per prendere una decisione. Ricordo che la Pulchra è una società importante per questa città”, aggiunge Menna, “ha svolto e svolge un lavoro determinante nella raccolta dei rifiuti. Rispetto alle notizie che girano circa un eventuale ingresso in Ecolan o in merito alla costituzione di una società ad hoc in competizione con Ecolan io dico solo questo, cioè che l’amministrazione si muoverà nel rispetto delle leggi, con serietà ed onestà operando una scelta in nome dell’interesse pubblico. Questo è quello che mi sento di dire, nella massima trasparenza e nel rispetto delle norme di settore”, conclude il capo della giunta.

Anna Bontempo (Il Centro)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.