Banner Top
Banner Top

Antonio Borromeo: “Poco furba la scusa del bilancio non ancora approvato”

In merito alle dichiarazioni rese alla Stampa dall’Assessore al Turismo del Comune di Vasto Carlo Della Penna, sento il dovere di replicare innanzitutto facendo notare come sia vergognosa l’intimidazione dello stesso nei miei confronti, minacciando addirittura querele quando invece la parte lesa è il sottoscritto e l’associazione che rappresenta.
 
Nonostante dall’8 gennaio stia attendendo una risposta dal Comune di Vasto e nonostante siano passati oltre trenta giorni, termine entro il quale la legge obbliga gli Enti Pubblici a rispondere, non ho avuto alcuna lettera ufficiale, né positiva né negativa, in merito alla possibilità di organizzare la “Festa del Papà e della Famiglia”.
 
Da quindici giorni staziono sotto il Comune, prima sotto la pioggia e poi sotto la neve, per accendere i riflettori su questa questione, per rivendicare un diritto, e Sindaco e Assessori passano a dieci centimetri da me senza degnarsi di fermarsi e chiedere quale sia il motivo di una protesta che invece dovrebbe preoccuparli.
 
L’Assessore Della Penna, senza alcuna cognizione di causa, parla di contributi economici: fa finta di non sapere che l’unica cosa di cui l’Associazione che presiedo aveva e ha bisogno, è l’occupazione del suolo pubblico, senza la quale non possiamo allestire la festa. Poco furba la scusa del bilancio non ancora approvato, dato che in questi giorni si stanno svolgendo altre iniziative che occupano il suolo pubblico!
 
Trovo vergognoso quest’atto intimidatorio da parte di un Assessore, una figura istituzionale, nei confronti di un cittadino costretto, al solo fine di ottenere un diritto negato con le scuse più assurde, a rischiare la propria salute. Sarei io a dover querelare chi, fuori dai termini di legge, non ha ancora fornito una risposta ad una richiesta correttamente protocollata!
 
Preso atto di tutto ciò, ho deciso, che da martedì 13 marzo inizierò lo sciopero della fame sotto controllo medico, anche al fine di far conoscere questa vergognosa storia a tutta l’Italia. Porterò questa questione fino a Strasburgo ed i cittadini tutti dovranno conoscere le prepotenze del Comune di Vasto.
 
Antonio Borromeo
Presidente associazione nazionale Papi Gump
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.