Banner Top
Banner Top

Il Premio Pietrocola alla delegazione del Fai

E’ stata consegnata alla delegazione del Fai di Vasto il premio “Giuseppe e Marussia Pietrocola”,  istituito 14 anni fa dalla famiglia dell’ex sindaco Filippo per onorare personaggi che si sono distinti a livello culturale, sociale e storico. La cerimonia di premiazione, che rappresenta da anni un tradizionale appuntamento con la cultura, è avvenuta sabato pomeriggio presso il Teatro comunale Rossetti, alla presenza di un folto ed attento  pubblico. A  ricevere il premio, nato come  “Giuseppe Pietrocola” e da quest’anno esteso  anche alla moglie Marussia, è stata Maria Rosaria Pacilli, capo delegazione Fai, associazione che dal 1975 si batte per proteggere le bellezze del Paese.

“E’ davvero un grande onore per me ricevere questo premio”, è stato il commento della rappresentante del Fondo Ambiente Italiano, “per la nostra delegazione è un grandissimo incoraggiamento a perseguire i fini del Fai, cioè la salvaguardia del patrimonio storico, culturale ed ambientale. La nostra intenzione è dedicare a Vasto una serie di eventi nazionali, concentrandoci nella promozione  e nella valorizzazione delle Terme Romane”.

Alla cerimonia di premiazione sono intervenuti anche Anna Rita Pietrocola, figlia di Giuseppe e  Marussia , che ha ricordato i suoi genitori attraverso alcuni aneddoti e il sindaco di Vasto, Francesco Menna. Il primo cittadino ha rammentato la figura di Don Peppino,  professionista eclettico, storico e cultore della musica,  che ha lasciato una impronta indelebile nel tessuto culturale cittadino e della consorte Marussia, insegnante di materie scientifiche, annunciando che a breve verrà intitolata una strada a Giuseppe Pietrocola, ricordato in città anche come fondatore del Club “Amici di Vasto”, di cui curava i preziosi “Quaderni” e come socio fondatore del Lions Club Vasto Host. “Un grande vastese”, per Francesco D’Adamio, presidente del Lions Club Vasto Host.

Al termine della cerimonia, messa a punto dai due Lions Club cittadini e patrocinata dal Comune e dalla Fondazione Luisa Muzii, si è tenuto il concerto del duo formato dai maestri Davide Ienno alla chitarra classica ed Aldo Ferrantini al flauto. Il premio, giunto alla XIV edizione, è diventato negli anni uno degli appuntamenti culturali più seguiti in città, la cui importanza è stata sottolineata durante tutti gli interventi.  

Anna Bontempo (Il Centro)

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.