Banner Top
Banner Top

Il capo degli arbitri tra le vittime del ghiaccio

La pellicola di ghiaccio che ha ricoperto per giorni la città si è finalmente sciolta. Tanti purtroppo i cittadini finiti al pronto soccorso per traumi di varia natura. Fra loro anche l’ex arbitro di calcio Angelo Giancola ( 41 anni) e componente della sezione Aia di Vasto e della Federazione italiana gioco calcio ( Fnigc).
Giancola martedi è stato vittima di una brutta caduta in piazza Rossetti. Trasportato al San Pio , il professionista è stato ricoverato in Ortopedia a causa della frattura scomposta del perone e del malleolo all’arto sinistro.
Una frattura al piede sinistro nel corso dell’incontro  Varese -Albinoleffe nel 2010 gli era costata una lunga sosta  e la fragilità dell’arto. Ieri il professionista, sposato e padre di una bambina, è stato sottoposto ad un intervento per la ricomposizione della frattura. L’intervento è riuscito .La prognosi non sarà sicuramente inferiore ai 30 giorni. Tanti i messaggi di incoraggiamento e pronta guarigione arrivati da atleti e colleghi. Sta meglio il sessantanovenne scivolato martedi e trasferito a Pescara con un brutto trauma cranico.
In tre giorni il San Pio ha dovuto soccorrere un centinaio di infortunati e feriti. Il ghiaccio ha creato non poche  insidie anche dall’alto. A causa di candelotti di ghiaccio  che rischiavano  di cadere sulla strada, ieri mattina l’area circostante la Torre di Bassano all’ingressoo di piazza Rossetti, è stata transennata e interdetta. Lo stesso è stato fatto per altri edifici ricoperti da stalattiti. Tanti i problemi anche sulle strade extraurbane. La polizia municipale ha lanciato continui inviti alla prudenza .
Il dirigente della polizia stradale di Chieti Fabio Polichetti,  per far fronte alle conseguenze delle eccezionali precipitazioni nevose e del ghiaccio , ha schierato ben oltre 60 pattuglie sulle strade .
Tante le operazioni di soccorso e di ausilio agli automobilisti  portati a termine dagli uomini della polizia stradale del distaccamento di Vasto, mediante la rimozione di mezzi rimasti bloccati, montaggi di catene ad automobilisti in difficoltà, posti mobili e fissi per il ripristino della viabilità in diversi  punti del territorio. Diverse le emergenze risolte anche dai volontari della protezione civile di Vasto.
Paola Calvano (il centro)
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.