Banner Top
Banner Top

Centro del riuso, dalla Regione fondi per 100mila euro

Il Centro del riuso, annesso all’isola ecologica di località San Leonardo, all’Incoronata, potrebbe diventare realtà tra qualche anno. E’ stata firmata ieri mattina a Pescara la convenzione per il finanziamento di 100mila euro da destinare alla realizzazione della struttura dalla doppia finalità ambientale e sociale.

A sottoscrivere il documento sono stati l’assessore alle politiche ambientali con delega all’ecologia, Paola Cianci, in rappresentanza del comune di Vasto ed il sottosegretario alla presidenza della giunta regionale con delega all’ambiente, Mario Mazzocca. La firma della convenzione è arrivata a margine della conferenza stampa convocata dallo stesso Mazzocca, il quale ha presentato, insieme al responsabile del servizio di gestione dei rifiuti, Franco Gerardini, la nascita della rete abruzzese dei centri del riuso.

“Questa struttura svolgerà un ruolo importante per il raggiungimento dell’obiettivo della riduzione della quantità di rifiuti in linea con la strategia del nuovo piano regionale di gestione dei rifiuti”, sottolinea l’assessore Cianci, “si tratta di luoghi dove verranno raccolti oggetti considerati ormai obsoleti e ingombranti, purché ancora in buone condizioni e funzionanti, che potranno essere utilizzati da altre persone ed avere così una “seconda vita”. In questo modo anche il comune di Vasto potrà iniziare a muovere i primi passi verso la piena attuazione dell’economia circolare. Analoga iniziativa è in atto sempre presso la Regione Abruzzo anche per il centro di raccolta (isola ecologica) per cui sono stati già predisposti i documenti attuativi”, conclude la delegata della giunta del sindaco Francesco Menna.

Inutile dire che l’eco-piazzola e il centro del riuso sono particolarmente attesi in città dove non mancano forti disappunti per la mancanza di strutture di fondamentale importanza nel momento in cui si attiva la raccolta differenziata che nel 2017 ha raggiunto il 62%, a fronte della percentuale del 65% prevista dalla legge.

L’isola ecologica, il cui cantiere è abbandonato da circa 5 anni, ha un ruolo fondamentale al pari del centro del riuso. Si tratta di spazi attrezzati dove i cittadini possono consegnare mobili in disuso o vecchi elettrodomestici che possono essere utili ad altri, allungando così il ciclo di vita dei beni con indubbi vantaggi per l’economia e l’ambiente. Ci sono risvolti anche sociali: favorendo il riuso si offre un sostegno alle fasce sensibili della popolazione, rendendo disponibili beni usati e creando opportunità di lavoro per persone disoccupate, disabili o svantaggiate.

Anna Bontempo (Il Centro)
.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.