Banner Top
Banner Top

Vigili, nel nuovo regolamento ci sarà il Daspo

Chiedono non solo l’inserimento del Daspo urbano, ma una sostanziale rivisitazione del regolamento di polizia municipale approvato dalla precedente giunta comunale nel 2016, undici giorni prima della scadenza del mandato elettorale dell’ex sindaco Luciano Lapenna.

Approda in consiglio comunale, in programma domani alle 10, ma destinato a slittare a martedì in seduta di seconda convocazione, la mozione presentata da sei consiglieri del centrodestra che impegna l’amministrazione comunale ad annullare il regolamento attualmente in vigore. Circostanza su cui l’assessore Gabriele Barisano, che salvo sorprese dell’ultima ora dovrebbe vedersi riassegnare la delega alla sicurezza e alla polizia municipale, ha detto di essere d’accordo in diverse occasioni, annunciando in aula modifiche e l’introduzione del Daspo urbano previsto dal decreto sicurezza, un’arma in più a disposizione dei sindaci.

Quel regolamento, oltre ad essere stato approvato dalla giunta e non dal consiglio comunale che è l’organo deputato come ha stabilito il Tar con una recente sentenza, ha bisogno di una sostanziale rivisitazione”, attacca Guido Giangiacomo, capogruppo consiliare di Forza Italia, “oltre al problema del dirigente che non può essere estraneo al corpo di polizia municipale, ci sono diverse altre irregolarità che vanno sanate con le opportune modifiche, come ha giustamente rilevato in più occasioni il Diccap. Chiediamo quindi che il documento approdi subito in Commissione e poi in consiglio per la sua approvazione”.

Era stata la segreteria regionale del sindacato autonomo a chiedere nelle scorse settimane l’annullamento in autotutela del regolamento, su espressa delega dell’assemblea del personale.

“Una richiesta avanzata in ragione delle gravissime violazioni di legge che sono state commesse”, aveva evidenziato il coordinatore regionale Diccap, Walter Falzani, sollecitando l’amministrazione comunale e i capigruppo consiliare ad adottare i consequenziali provvedimenti.

Quello relativo al regolamento della polizia municipale è uno dei dodici punti all’ordine del giorno del consiglio comunale, il primo dopo il rimpasto di giunta che ha segnato il debutto nell’esecutivo dell’ex presidente Giuseppe Forte nella veste di assessore e vice sindaco. Si dovrà quindi procedere alla sua sostituzione (subentra Simone Lembo, il primo dei non eletti nel Pd) e alla elezione del nuovo presidente del consiglio. Il favorito della vigilia è Mauro Del Piano, esponente di Patto con Vasto, il nuovo gruppo consiliare nato nei mesi scorsi.

Anna Bontempo (Il Centro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.