Banner Top
Banner Top

Addizionale Irpef, l’ora della polemica

 “A Vasto l’addizionale Irpef è al livello massimo dello 0,8% ed è uguale per tutti. Proprio come con la flat tax, ricchi e poveri pagano la stessa aliquota ed inoltre non è previsto alcun limite di esenzione, come invece fatto dalla maggior parte dei Comuni italiani”.

Il gruppo consiliare del Movimento 5 stelle torna a puntare l’indice contro l’amministrazione comunale, accusandola di non ave mai voluto tener conto delle sue proposte.

“Per due anni abbiamo presentato emendamenti al bilancio per introdurre la progressività delle aliquote o almeno un limite di esenzione dall’addizionale Irpef, limite di reddito che la maggior parte dei Comuni ha posto tra i 9mila ed i 10mila euro”, ricordano Dina Carinci e Marco Gallo,l’attuale maggioranza ha sempre bocciato i nostri emendamenti con motivazioni inaccettabili. In particolare il consigliere Luciano Lapenna ha avuto modo di dichiarare in consiglio che il Comune deve aiutare chi non ha lavoro e non chi lavora. Il M5S è d’accordo nell’aiutare chi non lavora, ed infatti propone il reddito di cittadinanza ma, a differenza di Lapenna, ritiene che l’aiuto debba provenire dai redditi medio-alti e non già da chi lavora e, casomai sottopagato, non riesce ad arrivare a fine mese. E’ assolutamente ridicolo pensare che chi ha un reddito lordo di 700-800 euro al mese debba versare un contributo per la spesa sociale”, incalzano i due pentastellati, “ed è incredibile che da parte di un’amministrazione di centrosinistra non vengano accolte istanze mirate ad una più equa ripartizione delle risorse, a vantaggio dei redditi più bassi. Il nostro dubbio è che questa amministrazione mantenga sempre posizioni di pregiudizio verso le proposte provenienti dalle opposizioni, anche quando tali proposte sono di semplice buonsenso e magari coerenti con la linea politica del Pd e con quanto fatto in tanti altri comuni da amministrazioni di centrosinistra”.

Anna Bontempo (Il Centro)

.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.