Banner Top
Banner Top

Tentato omicidio di Natale, ascoltata la suocera

Tentato omicidio di Natale. I carabinieri hanno ascoltato la suocera di Domenico Urbano, 41 anni, il pugile ferito alla gola dal cognato Francesco Prticelli, 54 anni, pescatore. I due cognati il 25 dicembre furono protagonisti di un furioso litigio finito con l’accoltellamento di Urbano e l’arresto di Orticelli.

L’anziana ha raccontato gli antefatti e quello che è accaduto a casa sua. Le dichiarazioni della donna sono al vaglio della Procura. Orticelli ha sempre dichiarato di aver ferito il cognato con un coltello per difendere la moglie dalla furia di Urbano.

Il legale di orticelli, l’avvocato Giovanni Cerella, insiste che il suo cliente ha preso il coltello per legittima difesa putativa e per questo ha chiesto l’audizione della suocera.

Per il momento Orticelli resta in carcere. Il Riesame, a cui la difesa del pescatore si è appellata, ha condiviso le conclusioni espresse dal gip di Vasto, Fabrizio Pasquale, e i gravi indizi a supporto dell’ipotesi di tentao omicidio anche se è esclusa la premeditazione.

Anche la vittima del ferimento, Domenico Urbano è stato ascoltato dai carabinieri e ha fornito la propria versione dei fatti. Urbano è assistito dagli avvocati Nicola Artese e Emanuele Ciuffi.

Paola Calvano (Il Centro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.