Banner Top
Banner Top

I “sabati in onore della Madonna Incoronata”

Oggi 27 gennaio, con il rosario alle 15,30 e la partecipazione alla santa Messa alle ore 16,00, avranno inizio i “sabati in onore della Madonna Incoronata”, che termineranno l’ultimo sabato di aprile. A darne notizia è il parroco dell’Incoronata Padre Eugenio Di Giamberardino.

Per questa iniziativa religiosa negli anni precedenti un gran numero di persone è affluito al Santuario dell’Incoro­nata per onorare la Madonna con la devozione dei 12 sabati.

In un libro di preghiere conservato nel Convento dell’Incoronata, si precisa che “La devozione dei 12 sa­bati consi­ste nel fare partico­lari pre­ghiere per dodici sabati consecutivi, in ricordo delle dodici stelle, con le quali la Vergine Maria fu vista adornata dall’au­tore dell’Apoca­lisse, con l’inten­zione di onorare la Madonna Incoronata, prepararsi spiri­tualmente alla sua festa e otte­nere, per sua intercessione, delle grazie particolari. La devozione dei sabati in onore della Madonna Incoronata si svolge normalmente nel suo santuario, ma in caso di neces­sità può essere effettuata anche nella propria casa. Per adempiere questa devozione si richiede, ol­tre la parte­cipazione alla santa messa con la confessione e comunione, la recita della quarta parte del Rosario, la preghiera delle dodici stelle, e che i sabati non siano inter­rotti.

La devozione dei 12 sabati risulta particolarmente gradita alla Madonna e da essa i devoti ricavano note­vole profitto spirituale e numerose grazie”.

“La pratica dei 12 sabati – ci precisa Padre Eugenio – probabilmente iniziata alla fine del 1.800, non è stata mai interrotta, neppure negli anni di guerra. È una devozione molto cara ai vastesi che, di anno in anno, sempre più numerosi, onorano la Madonna Incoronata con questa devozione caratteristica. Essendosi ridotto il numero delle persone che ne fruivano, da quest’anno non ci sarà il servizio di pullman della benemerita ditta Di Fonzo. Durante i dodici sabati, nel santuario dell’Incoronata la messa prefestiva delle ore 17,00 è anticipata alle 16,00, fino al penultimo sabato di aprile”.

LUIGI MEDEA

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.