Banner Top
Banner Top

Parlamentarie: Castaldi c’è, Marzocchetti no

C’è l’uscente Gianluca Castaldi per il Senato, insieme agli attivisti vastesi Valentina Di Michele ed Elvis Tieri in corsa per la Camera dei deputati. Sono loro, stando alle voci che girano tra i militanti anche per la difficoltà di accesso al sito,  i candidati alle parlamentarie del Movimento 5 stelle.

Sono stati invece esclusi a sorpresa dalle consultazioni on line iniziate ieri sulla piattaforma Rousseau alcuni grillini della prima ora che il Movimento hanno contribuito a fondare sul territorio. Non hanno superato la “scrematura” dei vertici Silverio Marzocchetti di San Salvo, Francesco Di Casoli di Vasto e  Stefano Moretti, la cui iscrizione alle parlamentarie del M5S era sembrata a molti una “provocazione”. L’interessato  minaccia fuoco e fiamme.

Sono stato escluso senza alcuna spiegazione”, tuona il quarantenne perito di infortunistica stradale, referente dell’Osservatorio regionale antimafia, “presenterò ricorso al Tribunale di Roma per bloccare tutto. Quello che è successo è semplicemente vergognoso”.

Non si registrano invece commenti da parte degli altri esclusi.  Che Moretti non avrebbe superato la scrematura ne erano convinti molti attivisti locali, per via di alcuni contenziosi giudiziari. Il perito di infortunistica stradale è  stato infatti denunciato da Castaldi, dal consigliere regionale Pietro Smargiassi e dall’eurodeputata Daniela Aiuto. Quest’ultima si è ritrovata coinvolta nell’inchiesta sui rimborsi Ue condotta dalla Guardia di Finanza proprio a causa di una denuncia presentata da Moretti nella sua qualità di referente dell’Osservatorio regionale.

Nessuna sorpresa quindi per Moretti, ma a  destare sconcerto fra gli attivisti sansalvesi è l’assenza tra i candidati di Marzocchetti, grillino della prima ora che alle elezioni amministrative del 2012, quelle che decretarono la vittoria del centrodestra,  è stato candidato consigliere comunale, contribuendo a far raggiungere al Movimento 5 stelle il 4,10% dei consensi senza però conquistare alcun seggio nell’assise civica. Iniziate ieri le parlamentarie andranno avanti anche oggi, dalle 10 alle 21. Dal Movimento fanno sapere che nel caso si creasse l’effetto coda virtuale ai seggi con difficoltà ad accedere al sito la scadenza sarà prorogata e sarà possibile votare fino alle 14 di domani. Ogni iscritto può esprimere tre preferenze per i candidati del proprio collegio uninominale alla Camera e tre preferenze per il Senato.

Anna Bontempo (Il Centro)

 

 

 

 

 

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.