Banner Top
Banner Top

Emodinamica, ecco i fondi per i primi lavori

Sala di Emodinamica al San Pio: il sogno non è più così irrealizzabile. La Asl Lanciano – Vasto – Chieti ha comunicato di avere stanziato 136mila euro per gli interventi di messa a norma dei locali dell’ospedale San Pio da Pietrelcina oltre ad aver individuato una delle sale del blocco operatorio per la collocazione dell’angiografo, che sarà schermata. Un importante passo in avanti.
“La Asl” ha dichiarato l’assessore alla programmazione sanitaria Silvio Paolucciha recepito la proposta elaborata dalla commissione tecnica istituita dalla giunta regionale lo scorso ottobre, ai cui componenti (in particolare a Ugo Aloè, in rappresentanza del comitato civico che ha promosso la petizione per l’emodinamica a Vasto, oltre che al sindaco Francesco Menna) va il mio ringraziamento per il lavoro svolto, che aveva il compito di proporre e concretizzare tutti i presupposti per l’apertura del nuovo servizio, che sarà a servizio non solo dell’utenza residente, ma anche delle migliaia di turisti che ogni anno frequentano le spiagge di quel tratto della nostra costa”.
Nel decreto commissariale sul riordino della rete ospedaliera regionale il presidio ospedaliero di Vasto è stato indicato come Dea di primo livello, con funzione di spoke per le reti tempo-dipendenti (infarto, politrauma e ictus) e le patologie complesse.
Il sindaco di Vasto Francesco Menna nel ringraziare l’assessore Paolucci ha espresso grande soddisfazione.
“Un ottimo risultato che dovrebbe soddisfare anche i più scettici” ha detto Menna. “Si avvicinano i tempi per arrivare alla sala emodinamica. L’attenzione della Regione e del Comune è alta. Non è vero che il San Pio è stato abbandonato”.
L’assessore regionale alla Sanità, Silvio Paolucci ha dato precise indicazioni per arrivare ad una rapida attuazione da parte della Asl degli interventi necessari allo scopo.
“Le ultime novità dimostrano che stiamo lavorando in silenzio per il bene dei cittadini” dice il sindaco, Francesco Menna. La commissione coordinata dal direttore del Dipartimento per la salute e per il welfare, Angelo Muraglia, è composta da professionisti di elevata esperienza nel settore: Pasquale Flacco, direttore generale Asl Lanciano Vasto Chieti; Nicola Maddestra, dirigente medico Asl Lanciano-Vasto-Chieti ; Corradino Panerai, dirigente medico; Vincenzo Di Egidio, dirigente medico Asl di Teramo; Vincenzo Cerasa, dirigente medico; Cosimo Napoletano, direttore medico Asl Teramo e Ugo Aloè rappresentante del gruppo promotore della petizione per l’Emodinamica a Vasto e già medico del pronto soccorso. Il lavoro avviato dalla commissione sta dando buoni frutti.
Paola Calvano (Il Centro)
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.