Banner Top
Banner Top

False residenze, scoperte 5 ville abusive

Immobili non in regola e per i quali pare non siano state versate neppure le tasse. Il Comune di San Salvo segnala alla Procura la presenza abusiva di villette alla Marina. Pare che gli immobili siano almeno 5. Che sia stata dichiarata guerra ad ogni forma di abuso, il sindaco Tiziana Magnacca lo ha detto anche durante la conferenza organizzata per lo scambio di auguri.

Il primo cittadino però non ha aggiunto altro lasciando spazio a molte ipotesi. Le irregolarità sono state scoperte dalla polizia municipale nel corso delle verifiche sulle false residenze, ma anche la bocca del comandante Vincenzo Marchioli è cucita. L’attività di monitoraggio avrebbe portato ad individuare fino a questo momento cinque immobili sui quali sono in corso verifiche e accertamenti. Altro non è stato possibile appurare.

L’amministrazione sansalvese è decisa a riportare legalità e rispetto delle regole nel settore dell’edilizia. L’abusivismo edilizio rappresenta un danno anche per l’economia del Comune. Esattamente come le false residenze. I nuovi abusi sono emersi proprio durante i controlli sulle residenze in riviera e relativa tassazione.

L’amministrazione comunale negli ultimi tre mesi grazie al certosino lavoro della polizia municipale ha già trovato un centinaio di situazioni irregolari : 41 falsi residenti. Trentadue situazioni sulle quali sono in corso ulteriori verifiche ma sono già state individuate diverse irregolarità. E adesso anche 5 villini abusivi. La vicenda che riguarda questi ultimi è decisamente più complessa e delicata e per questo il sindaco ha deciso di comunicare tutto in Procura.

Intanto i nomi dei falsi residenti accertati sono stati cancellati dall’anagrafe.

Gli escamotage “anti Imu” e contro le regole crescono ogni giorno. Il sindaco Tiziana Magnacca attraverso i controlli ha stanato nell’ultimo trimestre molte situazioni irregolari. Un ventaglio di espedienti e furbate piuttosto ricco. E’ la prima volta comunque che spuntano fuori dei villini che pare non abbiano avuto le autorizzazioni edilizie necessarie e sulla cui situazione fiscale sono in corso accurate verifiche. Fino a quando non saranno eseguiti tutti gli accertamenti necessari nè il Comune , nè la polizia locale intendono fornire dettagli e informazioni.

Nei prossimi giorni è probabile che il sindaco Magnacca tenga una conferenza stampa sull’argomento. Intanto la polizia municipale prosegue i controlli anche su chi annuncia la separazione. Già diverse le finte separazioni. Controllando se effettivamente la sentenza di separazione è stata omologata si scopre l’eventuale raggiro. Gli agenti della polizia municipale continueranno ad eseguire verifiche più approfondite per evitare anche situazioni spiacevoli: abusivi, irregolari o pregiudicati che sono a San Salvo in incognito.

Paola Calvano (Il Centro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.