Banner Top
Banner Top

Al San Pio garantire almeno il diritto ad una morte equa

Negli ultimi mesi ci siamo, più volte, interessati dello stato comatoso ed agonizzante dell’ospedale San Pio di Vasto, i cui servizi e le cui prestazioni continuano inesorabilmente a scadere, giorno dopo giorno, nell’indifferenza generale delle istituzioni che si dovrebbero occupare dei bisogni del cittadino.

Lo abbiamo detto, a gran voce, ma siamo stati sempre poco ascoltati. Si badi bene, non ci riferiamo, stavolta, alla promessa di attrezzature sofisticate o al potenziamento di servizi di diagnosi e cura che pure sono evidentemente insufficienti per la parte sud e per le zone interne del territorio abruzzese.

Vogliamo riferirci, oggi, al diritto dei cittadini malati e delle loro famiglie ad avere a disposizione le condizioni per una morte equa. Si pensi che nella giornata odierna, nell’obitorio del San Pio, vi erano cinque salme contemporanee – fatto questo ormai abitudinario per un nosocomio in cui vengono dirottati tutti i casi non più curabili nelle abitazioni dei quaranta comuni dell’entroterra vastese – allocate in condizioni di promiscuità, insufficienza di spazi, precarietà igienico-sanitarie, a ridosso di magazzini di sgombero.

Questa situazione, nota alla Direzione aziendale e alle amministrazioni che si occupano del funzionamento del San Pio, ci induce ad affermare – non notandosi alcun intervento migliorativo delle funzioni espletate – che si sta forzando, oltre ogni limite di decenza, su una situazione già insostenibile.

“Il Nuovo Faro” annuncia, al riguardo, azioni di protesta clamorose invitando chi si deve muovere a risolvere questo problema – che specula sul dolore della gente – immediatamente.

Edmondo Laudazi

“Il Nuovo Faro” Vasto

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.