Banner Top
Banner Top

Altra sconfitta per l’Us San Salvo

Arriva un’altra sconfitta per l’Us San Salvo in trasferta contro l’Angolana. Primo tempo che termina a reti inviolate ma con l’espulsione di Ramundo che dopo aver preso il primo giallo per proteste al 20’, al 33′ è stato espulso per fallo di gioco lasciando cosi i compagni in dieci e in difficolta’.  Nella prima frazione di gioco l’Angolana ha colpito una traversa ed é stata più propositiva, mentre il San Salvo è apparso privo di idee e sterile.

Nella ripresa al 9’ i padroni di casa passano in vantaggio grazie a Ruggieri abile a sfruttare una mischia in area. Il goal avrebbe potuto tagliare le gambe ai biancazzurri che invece hanno iniziato a prendere di piu l’iniziativa e hanno sfiorato il goal del pareggio con Dema che per poco non arriva a buttarla dentro raccogliendo un cross teso e preciso dalla sinistra.

“Purtroppo l’espulsione ha cambiato il volto del match e ci ha condizionato. Abbiamo poi preso un goal su mischia e non siamo stati poi nemmeno fortunati nelle occasioni da goal capitate. Potevamo e dobbiamo fare meglio ma occorre che la società intervenga subito e pesantemente sul mercato. Non abbiamo cambi. Abbiamo bisogno di rinforzi di qualità urgentemente se vogliamo salvarci e provare a finire fuori dalla zona calda altrimenti non riusciremo a non soffrire così. Spero in notizie il prima possibile” spiega amareggiato mister Sgherri a fine partita .

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.