Banner Top
Banner Top

“Un tavolo di lavoro per i Tribunali di Vasto e Lanciano”

L’Amministrazione Comunale di Fossacesia chiede la costituzione – e la convocazione in tempi ragionevolmente brevi- di un tavolo di lavoro che affronti la questione inerente la chiusura “definitiva”, fissata al 2020, dei tribunali abruzzesi di Lanciano e Vasto.

Il sindaco di Fossacesia Enrico Di Giuseppantonio ed il suo vice sindaco Paolo Sisti con una nota congiunta inviata al Presidente della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso ed ai sindaci di Lanciano e Vasto, Mario Pupillo e Francesco Menna, hanno evidenziato che il tempo della proroga fino al 2020 deve servire per individuare una soluzione che consenta di salvare i presidi di giustizia abruzzesi, in ragione della loro specificità e delle funzioni fondamentali che svolgono per i cittadini.

“Abbiamo seguito questa problematica da vicino da amministratori provinciali prima ed ora da amministratori comunali e dirigenti di partito – dichiarano Di Giuseppantonio e Sisti- Abbiamo riscontrato profonda preoccupazione nei professionisti (avvocati, commercialisti, ingegneri, architetti, geometri, tecnici ecc.) che lavorano quotidianamente nei Tribunali, nel personale giudiziario (cancellieri ecc.) e soprattutto nei cittadini che si rivolgono al servizio Giustizia e che chiedono più sicurezza.”

“La riforma della geografia giudiziaria, per come pensata e realizzata, penalizza pesantemente alcune zone dell’Abruzzo, ove invece è necessario avere presidi di giustizia, soprattutto con riferimento alla mancanza di sicurezza percepita dai cittadini negli ultimi anni, a fronte di episodi di criminalità sempre più frequenti.”

“Siamo consapevoli che individuare una soluzione per la salvaguardia dei tribunali abruzzesi è difficile e complicato, – proseguono gli amministratori di Fossacesia – ma è compito dei rappresentanti delle Istituzioni quello di battersi in tutte le sedi e fino alla fine per garantire sicurezza e giustizia ai cittadini abruzzesi.”

Di qui l’invito al Presidente della Regione Luciano D’Alfonso a promuovere un incontro operativo, esteso anche a tutti i sindaci ed ai rappresentanti degli ordini professionali, per studiare iniziative concrete dirette ad evitare la chiusura dei Tribunali di Lanciano e Vasto e degli altri abruzzesi (Avezzano e Sulmona).

Contro la chiusura dei tribunali abruzzesi il sindaco Enrico Di Giuseppantonio, nella sua veste di segretario regionale dell’UDC, ha fatto approvare un documento dal consiglio nazionale del partito,che si ė tenuto recentemente a Roma. “Torneremo ad insistere nelle sedi parlamentari- ha precisato Di Giuseppantonio –per impedire che il progetto trovi spazio: non si può procede sempre con i tagli lineari. E’ una linea politica che non porta alla riduzione dei costi ma a quella dei servizi”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.