Banner Top
Banner Top

Operazione “tacchi a spillo”, tutti assolti

Termina con un’assoluzione per prescrizione dei reati il processo “Operazione tacchi a spillo” che vedeva imputati Guido ed Eutimio D’Orazio gestori del night Twin Peaks di Gissi, Michele Fiore, Camillo Stampone, Daniela Elena Burticioiu accusati di associazione a delinquere finalizzata all’immigrazione clandestina e allo sfruttamento della prostituzione.

Dopo 11 anni termina dunque il processo. Tanti i testimoni che hanno sfilato durante il processo, ma per gli avvocati difensori Antonello e Giovanni Cerella, Nicola Chieffo, Elisa Pastorelli e Sandro D’Aloisio i reati non sono stati mai commessi. “Non c’è mai stato sfruttamento alla prostituzione”, fanno sapere gli avvocati, “le ragazze agivano in totale libertà e volontariamente”.

La vicenda ebbe inizio nel 2004 da un’indagine della Digos di Vasto e degli agenti del Commissariato di Polizia per un presunto giro di squillo nel night Twin Peaks. Le ragazze, giunte dall’estero, sarebbero state ingaggiate nei night. Ma gli avvocati difensori hanno sempre smentito tali ipotesi.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.