Banner Top
Banner Top

Vastese, batti il Monticelli e comincia a volare

Oggi sapremo se la crescita della Vastese è destinata a durare nel tempo. Ce lo dirà la sfida con il Monticelli, ospite di turno dell’Aragona. Se i biancorossi riusciranno a conquistare le terza vittoria consecutiva, dando seguito ai successi ottenuti contro Jesina e San Nicolò a Tordino, le porte dei quartieri alti della classifica si spalancheranno completamente e, forse, anche in maniera definitiva.

Gianluca Colavitto non si fida e tiene alta la tensione. “E’ inutile farsi illusioni, sarà dura anche oggi perché il Monticelli rappresenta un avversario scorbutico.  Ci vorrà pazienza ed attenzione per gli interi 90’ di gioco. Sarà importante l’approccio alla gara, sperando di sbloccarla il prima possibile. Stiamo bene, siamo motivati, c’è fiducia in tutti noi. Adesso toccherà al campo”.

Il Monticelli arriva a Vasto affamato: non vince da diverse domeniche ed ha alcune individualità di tutto rispetto. Insomma, un avversario da prendere con le molle. Per batterlo ci vorrà la migliore Vastese.

Il tecnico biancorosso ha archiviato senza grossi patemi d’animo l’eliminazione dalla Coppa Italia facendo capire a chiare lettere che l’obiettivo stagionale era e resta quello di fare bene in campionato. Anche per questo, giovedì a Francavilla, il test è servito soprattutto per vedere all’opera quei giocatori che finora sono stati impegnati meno. Oggi, insomma, sarà tutta un’altra storia. Anche se bisognerà fare molta attenzione al Monticelli.

LA FORMAZIONE:  Camerlengo; Iodice , Amelio, Bagaglini, De Chiara; De Feo, Stivaletta, Pizzutelli; Cristaldi , Fiore, Leonetti.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.