Banner Top
Banner Top

Operazione “Adriatico”, diminuiscono i condannati

Rideterminazione della pena per undici imputati, nove assolti e non luogo a procedere nei confronti di altre cinque persone. Di fatto  è caduta l’accusa di associazione a delinquere di stampo camorristico. Questo, in estrema sintesi, il verdetto del processo d’appello sull’operazione “Adriatico”  terminato oggi e che portò, come si ricorderà, il 4 febbraio di tre anni fa, ad una serie di arresti.

Il secondo grado di giudizio ha, seppur in parte, riformato la sentenza del Tribunale di Vasto.

Sono stati assolti Francesco Iadonisi, Giuseppe Di Donato, Luigi Santorelli, Antonio Esposito, Giuseppe Di Giovanni, Luca Giovenchi, Lino Croce, Marco Mango, Rosario Di Bello. Non luogo a procedere: Rodrigo Mariano Lalla, Rodolphe Pinto, Giovanni Silvestri, Rosario Di Bello, Marco Mango.

I giudici  hanno  anche rideterminato la pena per Giovanni Silvestrino, 4 anni e 6 mesi e 22mila euro di multa; Giovanni Silvestro 5 anni e 25mila euro di multa; Loredana Cozzolino 12 anni; Bruno Di Nenno 6 anni e 8 mesi; Enrico Tumini e Angelika Koidl 6 anni e 8 mesi; Simone Maccarone 8 anni; Joseph Martella 8 anni; Andrea Ferri 7 anni, Pasquino Nanni 6 anni e 9 mesi, Michele Luciano De Stasio 10 anni. (la foto è di rete8)

 

 

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.