Banner Top
Banner Top

Incontro dei giovani del Polo Liceale “R. Mattioli” di Vasto con Don Luigi Ciotti

Lo scorso anno sociale, il Lions Club Vasto Host aveva sviluppato un progetto   di “Educazione alla Legalità” rivolto ai giovani, nato dalla collaborazione tra il Comitato di Club coordinato da Alessandra Notaro e la Dirigente scolastica del Polo Liceale “R. Mattioli” di Vasto. Il progetto si articolava in tre incontri a tema che avevano visto l’intervento di relatori scelti tra professionisti di varia estrazione e specializzazione su temi formativi quali i concetti delle libertà individuali, il rispetto delle regole di convivenza, le responsabilità personali ed altri aspetti; il progetto avrebbe dovuto concludersi con l’intervento di un protagonista della lotta ai soprusi, un paladino della legalità. Per motivi organizzativi questo quarto incontro non si era tenuto; si è però finalmente concretizzato, agli inizi di questo nuovo anno sociale, con la presenza eccezionale di Don Luigi Ciotti che ha incontrato i 700 giovani del Polo Liceale “Mattioli”.

Il Presidente del Club, Francesco D’Adamio, presentando l’illustre ospite lo ha definito “il Sacerdote con la parrocchia più grande del mondo: la strada”. Rispondendo poi alle domande di quattro studenti del “Mattioli” che gli hanno fornito lo spunto per le sue riflessioni e considerazioni sulla Legalità, Don Ciotti ha dato vita ad un lungo intervento, appassionato e stimolante, a tratti commovente, che ha lasciato tracce profonde nei presenti. Anzitutto, secondo Don Luigi, non si può delegare solo agli altri (Magistrati, Forze dell’ordine) il rispetto delle regole di Legalità e non è sufficiente commuoversi in occasione di eventi delittuosi ed efferati, bisogna piuttosto trovare il coraggio di muoversi; l’unione delle forze dei cittadini onesti può diventare una forza sempre più in grado di contrastare con efficacia il mondo del male.

Il cambiamento radicale che tutti sogniamo, ha proseguito Don Ciotti, ha bisogno del contributo di tutti; non è possibile essere cittadini ad intermittenza ma occorre una rivolta delle coscienze e che ognuno faccia la sua parte, cominciando dalle piccole cose e dai comportamenti individuali.

Parole fluenti che sgorgano con passione dal cuore prima che dalla mente, sempre coinvolgenti e  in taluni passaggi, con la narrazione del vissuto, capaci di spingere chi ascolta all’introspezione ed ad un immediato risveglio delle coscienze. Un forte messaggio di stimolo e di speranza offerto a settecento giovani che si affacciano alla vita, quello di Don Ciotti a Vasto, in una bella giornata di ottobre.

                                               Raffaele Anniballe

  • 20171005_094438 (FILEminimizer)
  • 20171005_102254 (2) (FILEminimizer)
  • 20171005_104752 (FILEminimizer)
  • 20171005_115129 (FILEminimizer)
  • 20171005_115143 (FILEminimizer)
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.