Banner Top
Banner Top

A Italo Radoccia il Premio internazionale Città di Firenze ”Ut pictura poesis”

Il magistrato vastese Italo Radoccia si è aggiudicato il Premio internazionale Città di Firenze ”Ut pictura poesis” nella sezione letteratura con il saggio “Alle radici della giuridicità”, edito dalla Cedam. Il libro è stato premiato per aver evidenziato un nuovo approccio alla filosofia del diritto che guarda all’uomo non più opprimendolo ma accompagnandolo verso la piena emancipazione.

«Sono onorato per il premio ricevuto a Firenze – ha dichiarato il magistrato vastese – perché viene apprezzato il mio pensiero sulla centralità dell’uomo, formando una persona nuova, e alla luce di questa considerazione è possibile realizzare concetti come l’uguaglianza e il progresso, liberandoli da incrostazioni ideologiche per restituirli al loro significato più proprio nell’ambito delle istituzioni e del diritto».

Radoccia è attualmente in servizio presso il Tribunale di Vasto, dove nel 2014 ha svolto il facente funzioni quale presidente, e docente a contratto di diritto all’Università degli studi “D’Annunzio”. Il Premio internazionale Città di Firenze è patrocinata dal Comune di Firenze ed organizzato dall’Associazione Irdi Destinazionearte e dal Museo Ugo Guidi. La cerimonia di premiazione si è svolta nell’auditorium del Duomo di Firenze.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.