Banner Top
Banner Top

La Copagri Abruzzo: “Vicini alla famiglia dell’ultimo deceduto a causa di un cinghiale”

 Dopo l’ennesimo incidente mortale causato dai cinghiali non possiamo che esprimere le doverose condoglianze alla famiglia del giovane consigliere comunale di Rocca Pia (Aq) e tornare a sollecitare la regione Abruzzo ad adottare le più incisive soluzioni che tendano a porre a soluzione l’annoso ed ancora irrisolto problema dell’alto numero di cinghiali presenti nel territorio. E’ diventato un bollettino di guerra quotidiano quello che leggiamo sui media tra avvistamenti, incidenti e denuncia di danni sempre più ingenti all’agricoltura. La regione sta cercando di fare quello che può ma c’è bisogno di una presa di coscienza corale da parte di tutti i soggetti portatori d’interesse che il problema va affrontato in maniera seria senza banalismi e strumentali giochini di parte. Dire che la misura è colma, che la gente non ne più e sta perdendo la fiducia è solo una affermazione di circostanza. Noi vogliamo e pretendiamo di più dal governo regionale. E’ ora che tutti, indistintamente, si mettano attorno ad un tavolo e si discutano tutte le opzioni possibili e percorribili per ridurre drasticamente i cinghiali ma anche per contrastare l’aumento esponenziale di cervi e caprioli. Non più parole ma fatti concreti e realizzabili che rifuggano da battute di poco senso come quello di…..mobilitare l’esercito per contrastare l’alto numero di cinghiali. Speriamo solo che, dopo questa ennesima ed ingiusta morte accidentale, qualcosa si muova in concreto per onore e rispetto alla memoria di persone che hanno perso la loro vita per ritardi inammissibili nell’agire in concreto”.

Così dichiara Camillo D’Amico presidente della Copagri Abruzzo dopo l’incidente mortale del giovane Consigliere Comunale di Rocca Pia.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.