Banner Top
Banner Top

Wwf Abruzzo, in fumo 4mila ettari

In Abruzzo gli incendi di questo 2017, fino al 31 agosto, su tutto il territorio regionale hanno distrutto 4000 ettari di boschi, secondo una stima provvisoria, contro gli 87 ettari di superficie boscata andata in fumo nel 2016. “I risultati sono impressionanti e inquietanti. Si tratta di 46 volte in più”.

Questi alcuni dei dati contenuti nel dossier che il Wwf Abruzzo consegnerà all’amministrazione regionale e che viene presentato lunedì 11 settembre, a Pescara, alle 10,30, nella sede della Regione.

Il documento sugli incendi in Abruzzo, elaborato dal presidente del Wwf Abruzzo Montano Walter Delle Coste, prende in considerazione solo i roghi che hanno devastato aree vegetali e quelli che hanno interessato almeno un ettaro.

Presente lunedì il sottosegretario regionale con delega all’ Ambiente e alla Protezione civile, Mario Mazzocca. Il Wwf mette in guardia poi sul rimboschimento: “È un errore che va evitato. Bisogna contrastare e non favorire gli interessi economici legati agli appalti post-incendio”.
   

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.