Banner Top
Banner Top

Vasto e la spiaggia per disabili, c’è il sì dell’Anffas

Mucciconi

“Un’area demaniale attrezzata a servizio dei diversamente abili? Sarebbe un’iniziativa inclusiva da accogliere con favore”. L’Anffas, l’associazione che raggruppa le famiglie con all’interno persone con disabilità,  esprime la sua opinione in merito ad un argomento che ha tenuto banco nei giorni scorsi dopo l’inaugurazione a San Salvo di un tratto di spiaggia attrezzato, munito di una lunga passerella che consente l’accesso fino al mare di una persona in carrozzella.

Lo stesso progetto, realizzato in precedenza a Fossacesia e proposto a Vasto dalle minoranze consiliari,  è stato sonoramente bocciato dalla maggioranza di centrosinistra che amministra il Comune perché ritenuto “ghettizzante”. L’Anffas ne sottolinea invece la positività e si augura che anche a Vasto si possa fare altrettanto.

“Siamo dell’opinione che sarebbe una delle migliori iniziative da attuare”, commenta Paola Mucciconi (in foto), presidente dell’associazione, ”non solo non c’è nulla di ghettizzante nel riservare un tratto di spiaggia a chi ha difficoltà motorie anche temporanee, ma un simile progetto sarebbe auspicabile nell’ottica della inclusività. Purtroppo devo constatare che su argomenti del genere l’associazione non viene mai interpellata. Se l’amministrazione ci avesse chiesto di esprimere il nostro parere a riguardo lo avremmo fatto senza alcuna remora. Riservare ai diversamente abili un’area demaniale attrezzata è una iniziativa che vediamo di buon occhio”, conclude la Mucciconi.

A lanciare la proposta all’inizio dell’estate per sollecitare l’amministrazione comunale a muoversi in tale direzione era stato Francesco Prospero (Progetto per Vasto). Alla sua richiesta si sono poi associati i colleghi dell’opposizione consiliare.  

“L’esecutivo cittadino e la sua maggioranza hanno frettolosamente e inspiegabilmente respinto la proposta”, affermano i consiglieri del centrodestra, “dimostrando, ancora una volta, di non comprendere i bisogni e le reali esigenze dei diversamente abili. Con l’augurio che, in un futuro prossimo, anche l’amministrazione comunale di Vasto possa comprendere l’importanza e la necessità di una simile iniziativa,  confermiamo il nostro impegno affinchè, l’estate prossima, anche la nostra spiaggia possa essere dotata di un’area attrezzata a servizio dei diversamente abili,  perché il concetto di inclusione sociale possa diventare realtà anche sulla nostra costa”.

        Anna Bontempo (Il Centro)

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.