Banner Top
Banner Top

Via Verde della Costa dei Trabocchi, ci siamo

A settembre l’avvio dei lavori per frasformare l’ex tracciato ferroviario nel percorso ciclabile della Via Verde della Costa dei Trabocchi. Ad annunciarlo è il presidente della Provincia di Chieti, Mario Pupillo:Gli uffici tecnici della Provincia non si sono mai fermati in questi mesi”, dice Pupillo, “hanno lavorato alacremente per ultimare le procedure amministrative di un progetto importante e complesso nello stesso tempo. Stiamo procedendo alla sottoscrizione degli ultimi affidamenti e a settembre inizieranno i lavori veri e propri per la realizzazione del progetto che valorizzerà le potenzialità paesaggistiche e turistiche dell’intera regione”.

Attualmente gli uffici della Provincia sono imepganti nelle fasi di verifica e di validazione della progettazione esecutiva. Sono stati nominati tre ispettori di cantiere, un direttore operativo e un coordinatore della sicurezza in fase di esecuzione.

“Nel frattempo -aggiunge il presidente- abbiamo risolto una serie di problemi sorti col maltempo di gennaio e febbraioscorsiche ha aggravato lo stato di dissesto idrogeologico che già caratterizza la zona di Torino di Sangro nel tratto che interessa il passaggio della Via Verde e, con i finanziamenti ad hoc chiesti e previstinel Masterplan, possiamo intervenire positivamente”.

Si tratta di 42 chilometri della pista ciclabile che da Ortona arriverà a Vasto passando per San Vito Chietino, Rocca San Giovanni, Fossacesia, Torino di Sangro e Casalbordino e che sorgerà lungo il vecchio tracciato della ferrovia adriatica. Un’opera da 8 milioni di euro (8.031.662,19) che vede, tra le sedici ditte che avevano presentato domanda di offerta, la Cogetri, un raggruppamento di quattro imprese che insieme realizzeranno l’intero tracciato con un ribasso del 20%. Poco meno di seicento giorni (592) i tempi di realizzazione che saranno diretti dall’architetto della Provincia Francesco Faraone.

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.