Banner Top
Banner Top

Vasto e il Festival della Scienza, pronti via

Un viaggio in alta quota con la collaborazione del Centro Culturale Vasto scienza e la preziosa partnership dell’associazione Arma Aeronautica e del Cesma (Centro studi militari aeronautica). Si terrà dal 16 al 22 gennaio l’edizione 2017 del Festival della Scienza,  che quest’anno raggiunge la maggiore età. Il ricco programma che prende il via domani con una cerimonia di inaugurazione prevede una serie di eventi con conferenze, mostre, laboratori, concerti, proiezioni e degustazioni. Centinaia di studenti illustreranno i risultati dei loro progetti multidisciplinari, decine gli scienziati, filosofi pensatori ed ex allievi (oggi scienziati) che interverranno con il loro contributo di conoscenza ed esperienza. Il Festival della Scienza, nato 18 anni fa su intuizione della professoressa Rosa Lo Sasso, docente di Scienza presso il Liceo Scientifico Raffaele Mattioli, propone come tema di questa edizione “Il Volo”, una metafora di libertà  e di impulso verso la conoscenza.

La kermesse apre i battenti oggi, alle 10.30, nell’auditorium dell’Istituto R.Mattioli”, con una cerimonia di apertura a cui partecipano la dirigente scolastica Maria Grazia Angelini, Rosa Lo Sasso, direttore scientifico del Festival, Ernesto Pellecchia, direttore Generale dell’Ufficio scolastico regionale, Luciano D’Alfonso, presidente della Regione, Francesco Menna, sindaco di Vasto e il generale Giuseppe Cornacchia del Cesma. A seguire una tavola rotonda.

“Vogliamo accendere i riflettori sullo stato della ricerca in Italia e nel mondo”, spiegano gli organizzatori della iniziativa culturale, “ed affrontare i temi più attuali di scienza e tecnologia. Sarà un viaggio ad alta quota, una dimensione ancora tutta da esplorare, quella di incuriositi aviatori per le strade della conoscenza”.

Tra i tanti temi trattati anche uno di strettissima attualità come il bullismo e il Cyberbullismo. Relatori: Giampiero Di Florio, procuratore capo della Procura di Vasto, David Martinelli, Psichiatra dell’Ambulatorio Dipendenze dell’Ospedale Gemelli di Roma e Alessandro Vizzarri del Dipartimento di Ingegneria dell’Università di Roma Tor Vergata.

Anna Bontempo (Il Centro)

 

 

 

 

 

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.