Banner Top
Banner Top

Il brodetto sfida in televisione gli arrosticini

Andrà in onda su Linea Bianca, il programma Rai condotto da Massimiliano Ossini, la sfida gastronomica tra l’Abruzzo di mare con il brodetto e quello montano con gli arrosticini. A cucinare il piatto tipico della cucina vastese è  lo chef Jean Pierre Soria, segnalato dalla produzione Rai per i riconoscimenti avuti nel corso degli anni per la preparazione della specialità.

La registrazione del programma, che andrà in onda  il 28 gennaio, c’è stata nei giorni scorsi a Pescocostanzo.  La trasmissione contribuirà a promuovere la città di Vasto anche sotto l’aspetto eno-gastronomico.

“Sono orgoglioso di aver rappresentato la cucina della costa dei Trabocchi”, è il commento di Soria che ha raggiunto la località di montagna insieme ad Americo Ricciardi, funzionario del settore turismo del Comune.

Anna Bontempo (Il Centro)

  • FullSizeRender-12-01-17-01-01
  • FullSizeRender-12-01-17-12-38

 

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

1 Comment

  1. silver

    a Pescocostanzo hanno vinto le rustelle ( sono sicuro )
    a vasto vinceva il brodetto .
    Vi spiego perché : Un famoso ristoratore vastese , Zi Nicola al secolo Paolo Zaccaria , aveva sposato un romana .
    Quando andava a Roma dai parenti portava il pesce per cucinare il brodetto , ma questo aveva un sapore sempre diverso ,
    forse è l’olio ? i pomodori ? ecc.perfino l’acqua hanno portato da Vasto .
    Alla fine si sono arresi perché l’unico ingrediente che mancava non ere trasportabile : L’ARIA di li Uaste .

    Reply

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.