Banner Top
Banner Top

Pupillo replica a Di Stefano

Nevicata e ondata di gelo eccezionale quelle che si è abbattuta sul versante adriatico da giovedi scorso, investendo a pieno la provincia di Chieti sia sul litorale che nell’entroterra. L’Amministrazione provinciale ha prontamente attivato il Piano neve.

Nel Piano Neve abbiamo affidato il servizio all’esterno, impiegando 70 ditte private su ben 1800 km di strade – spiega il Dirigente del Settore Viabilità Ing Carlo Cristini in quanto i nostri mezzi e i cantonieri a disposizione sono numericamente insufficienti. Le ditte hanno operato con continuità coordinate dal personale tecnico e stradale in condizioni di forte disagio, tra raffiche di vento e temperature sotto zero, garantendo la riapertura delle reti stradali provinciali. La perturbazione ha determinato situazioni limite in alcuni tratti di strada, con accumuli locali di neve superiori ai due metri che hanno richiesto tempi di intervento più lunghi. Le gelate hanno reso necessario lo spargimento di quantità notevoli di sale marino, scorte che il Servizio ha reintegrato tempestivamente. Abbiamo gestito le operazioni in sinergia con la Protezione Civile regionale, i compartimenti ANAS di Campobasso e L’Aquila e i Comuni. Il Piano Neve ha funzionato vista l’emergenza e dietro c’è l’impegno di chi si è prodigato con abnegazione e spirito di servizio.”

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.