Banner Top
Banner Top

Le criticità dell’ospedale San Pio

Il Consigliere regionale M5S, Pietro Smargiassi, torna sulle criticità dell’ospedale San Pio di Vasto e dichiara: “Nei giorni scorsi ho preso atto delle preoccupazioni esposte da alcuni esponenti di altre forze politiche presenti in città sullo “stato di salute” dell’ospedale San Pio. Ho assistito al botta e risposta tra il Consigliere Olivieri, Presidente della V Commissione Sanità in Consiglio Regionale, ed il manager della ASL Lanciano Vasto Chieti Dott. Flacco sulle criticità dei reparti di geriatria e radiologia. Fa sicuramente piacere – continua Smargiassi – rilevare come anche altri partiti abbiano preso atto, seppur con ritardo, dei gravi rischi che corre il reparto di radiologia di Vasto e più in generale della situazione in cui versa l’intero Ospedale cittadino. Tali prese di posizione confermano, purtroppo, tutte le preoccupazioni che ebbi modo di sollevare a seguito della visita dello scorso luglio presso la struttura vastese. Devo purtroppo constatare che da allora, per quei reparti, nulla è cambiato, anzi, purtroppo anche l’atteggiamento del manager Flacco è rimasto inalterato: troppo intento a replicare sulla stampa e catalogare come “urlatori, giustizieri” coloro i quali hanno a cuore le sorti della sanità vastese ed i diritti dei cittadini, piuttosto che prendere spunto dalle critiche che gli vengono mosse, ormai da ogni parte, per cercare di risolvere i problemi che affliggono l’Ospedale San Pio di Vasto”.

“E così – continua il Consigliere M5S – ci si trova a dover raffrontare le dichiarazioni di oggi con quelle di allora, quando Flacco chiariva che per la nuova TAC “sono in corso le procedure di acquisto e non è certo su sollecitazione di qualche esponente politico locale” mentre in un nuovo comunicato di qualche giorno fa lo stesso manager riferisce che sarebbe stata pubblicata la gara europea per la nuova TAC a servizio del pronto soccorso. Si tratta quindi due macchinari diversi? Non credo; molto più probabile – conclude Smargiassi – che dalle dichiarazioni di luglio ad oggi poco o nulla sia stato fatto a discapito di radiologia che, anche per una cronica carenza di personale, già denunciata all’epoca della mia visita “ispettiva”, continua a non erogare un servizio fondamentale come quello delle radiografie. Delle promesse e rassicurazioni di Flacco i cittadini vastesi non sanno più che farsene; spero a questo punto che l’Assessore Paolucci ed il Presidente D’Alfonso prendano consapevolezza della grave situazione dell’Ospedale San Pio di Vasto e soprattutto delle critiche, più che fondate, che da maggioranza ed opposizione piombano senza mezzi termini sull’operato e sulla gestione delle problematiche irrisolte da parte del manager della ASL Lanciano Vasto Chieti. Spero soprattutto che si prendano provvedimenti adeguati per tutelare il diritto alla salute dei cittadini di Vasto. Del resto a confutare questo malcontento sono le pagine, ormai quotidiane, sulla stampa di riferimento regionale che non fanno altro che riportare carenze e malfunzionamenti solo in questa area d’Abruzzo. Ci sarà un motivo?”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.