Banner Top
Banner Top

Mercato San Paolo, ecco l’atteso ampliamento

I posteggi attualmente  a disposizione sono 42, ma sono destinati ad aumentare con alcune modifiche alla viabilità. E’ condizionato alla chiusura di via Alcide De Gasperi il progetto di ampliamento del mercato del quartiere San Paolo, punto di riferimento il mercoledì mattina, di massaie e acquirenti provenienti non solo dal popoloso rione cittadino, ma anche da altre zone di Vasto. L’ipotesi è al vaglio dell’amministrazione comunale intenzionata ad aumentare gli spazi a  disposizione degli ambulanti, che passeranno da 42 a 52, con l’aumento di 10 posteggi.

“Abbiamo l’esigenza di potenziare l’offerta dei prodotti e nello stesso tempo di dare la possibilità ad altri commercianti di intraprendere una nuova attività”, spiega l’assessore alle attività produttive, Gabriele Barisano, “il mercato del quartiere San Paolo, nato come rionale, si è trasformato in questi ultimi anni in punto di ritrovo e di grande afflusso di cittadini. Oggi ci sono 20 posteggi di attività di vendita di merci al dettaglio, che formano un anello, e 22 posteggi per la vendita di prodotti agricoli, al centro della piazza. Il progetto di ampliamento prevede la chiusura, solo per la giornata del mercoledì mattina, giorno di mercato, di Largo Alcide De Gasperi, con la possibilità di creare circa 10 nuovi posteggi. Confesercenti e Confcommercio sono favorevoli al progetto”, conclude il delegato della giunta guidata dal sindaco Francesco Menna, il quale non fa mistero delle difficoltà legate alle modifiche alla viabilità, già sperimentate senza successo nei mesi scorsi.

Risale allo scorso settembre l’istituzione del senso unico in via De Gasperi la cui finalità era quella di decongestionare il traffico in una zona di grande flusso veicolare soprattutto negli orari di ingresso ed uscita dagli istituti scolastici. L’esperimento si rivelò un flop tanto che l’amministrazione comunale – subissata dalle critiche e dalle proteste – tornò sui suoi passi velocemente, ripristinando nel giro di 24 ore il doppio senso di circolazione. Una soluzione che a Palazzo di città ritengono sia stata abbandonata troppo in fretta. Tuttavia resta la consapevolezza che occorre rimediare alle difficoltà viarie  che riguardano in particolar modo l’incrocio tra corso Mazzini e via De Gasperi con proposte alternative. Una di queste potrebbe essere  l’ampliamento della rotonda come suggerito dagli attivisti del Movimento 5 stelle.

          Anna Bontempo  (Il Centro)

 

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.