Banner Top
Banner Top

Vastese, solo un pari con il San Nicolò

A Felici risponde quasi allo scadere Massetti, il big match della quattordicesima giornata del girone F tra le abruzzesi si conclude con il segno X. All’Aragona 1 a 1 tra Vastese e San Nicolò, è successo tutto nel secondo tempo, in apertura il gioiello di Felici su punizione con i vastesi raggiunti quasi allo scadere da Massetti.

La partita – Oltre al febbricitante Marinelli il tecnico biancorosso Colavitto per la prima volta in stagione si trova costretto a dover modificare il terzetto di centrocampo a causa della contrattuta accusata da Di Pietro nella rifinitura del mercoledì. Al suo posto c’è Tafili con Cosenza e Manzo.

Nel tridente offensivo si rivede bomber Prisco supportato da Fiore e Felici. Davanti all’estremo Russo capitan Allocca guida il pacchetto arretrato con il rientro di Campanella, dopo aver scontato la giornata di squalifica, insieme ai terzini under Mensah e Manisi.

Il San Nicolò oltre a non poter contare in panchina su mister Epifani squalificato nell’undici titolare deve rinunciare a capitan Petroni appiedato per una giornata, l’esterno offensivo Napolano e il terzino destro Stefano. C’è nel cuore del gioco Cristian Stivaletta, ventunenne vastese doc ma mai visto con la maglia biancorossa.

Dopo il primo quarto d’ora di studio c’è il botta e risposta su punizione tra Fiore e Bisegna, al biancorosso la conclusione viene parata, su quella del teramano ci pensa Russo a deviare in angolo. Poco prima della mezzora la prima occasione vastese, Fiore scappa via sulla destra, palla a centro area per Felici ma il suo sinistro strozzato trova il salvataggio sulla linea di Pretara. Dieci minuti più tardi è ancora la Vastese ad andare vicinissima al vantaggio, Cosenza serve Prisco, l’attaccante campano controlla un pallone non semplice, supera Pretara e calcia sul primo palo ma la sfera finisce a lato di nulla.

L’episodio che infiamma l’Aragona arriva al quarantesimo, Manisi dal fondo indovina l’assist ma in area Mozzoni tocca la sfera con la mano, per l’arbitro toscano e l’assistente romano non ci sono gli estremi per il calcio di rigore lasciando correre il gioco tra le veementi proteste dei giocatori vastesi. Dopo aver comandato il primo tempo la Vastese a inizio ripresa trova il meritato vantaggio, Felici parte in progressione ma viene steso sulla trequarti, delle punizione s’incarica egli stesso, parabola perfetta da oltre venti metri, palla sotto l’incrocio e Curva D’Avalos in estasi per il gioiello pescato dall’esterno di Colleferro al terzo gol stagionale.

Il San Nicolò prova a svegliarsi dal torpore affidandosi a una serie di calci d’angolo trovando Russo e difesa attenti. A quattro minuti dal novantesimo arriva il pareggio dei teramani, dalla sinistra il neoentrato Massetti indovina il diagonale trovando l’insperato pareggio. Passa un minuto e i vastesi restano in inferiorità numerico, uno scontro aereo di gioco viene punito dal fischietto toscano, a ferne le spese è Prisco espulso per gioco scorretto. Decisione sicuramente discutibile. Il pareggio aiuta i teramani a raggiungere la vetta della classifica, per i biancorossi sempre distante un punto dopo aver toccato quota 29 restando in compagnia della Fermana.

Tra tre giorni si torna di nuovo in campo, ancora all’Aragona, la Vastese ricerverà la Civitanovese, centrare l’ottavo risultato utile consecutivo con una vittoria sarà l’unico obiettivo.

VASTESE – SAN NICOLÒ 1-1

RETI: 5’st Felici(V), 41’st Massetti(S)

VASTESE: Russo, Manisi, Mensah, Tafili(30’st Scutti), Allocca, Campanella, Cosenza, Manzo, Prisco, Fiore, Felici. A disposizione: Marconato, Bartoli, De Cinque, Bacchiocchi, Colitto, Galizia, Polisena, Napolitano. All. Colavitto

SAN NICOLÒ: Ciotti, Pretara, Mozzoni(26’st Chiacchiarelli), De Santis, Milillo, Di Lullo, Di Giacomo(13’st Dedja), Stivaletta, Traini, Bisegna(34’st Massetti), Moretti. A disposizione: Recchiuti, Zeetti, Balzano, Tozzo, D’Egidio, Testi. All. Scarpantoni (Epifani squalificato)

ARBITRO: Luca Testi di Livorno (Valente e Perna di Roma)

NOTE: Spettatori: 1200; Ammoniti: Manzo(V), Di Lullo, Moretti(S); Espulso: 42’st Prisco per comportamento non regolamentare; Recupero: 2’ e 4′.

  • Vastese
  • Vastese
  • Vastese
  • Vastese
  • Vastese
  • Vastese
  • Vastese
  • Vastese
  • Vastese
  • Vastese
  • img-20161208-wa0014
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.