Banner Top
Banner Top

Assoluzioni processo “Adriatico”, la Procura antimafia ricorre in appello

Contro le 37 assoluzioni degli imputati coinvolti nel maxi processo denominato “Adriatico”, la Procura antimafia, rappresentata dai pm David Mancini e Antonietta Picardi,  fa sapere che ricorrerà in appello. Dei sessantadue imputati infatti e dei 549 anni chiesti complessivamente dalla pubblica accusa per quel processo conclusosi lo scorso 22 marzo, solo venticinque (con poco meno di 300 anni complessivi per pene da 22 a 7 anni e 6 mesi di reclusione) sono stati condannati dopo 12 giorni di camera di consiglio. I difensori degli accusati dal canto loro fanno già sapere che ricorreranno anch’essi in appello.

Il maxi processo Adriatico, il primo in Abruzzo celebrato a Vasto per associazione a delinquere di stampo camorristico, nato dalle rivelazioni del collaboratore di giustizia Lorenzo Cozzolino, ha visto sedici imputati condannati per associazione a delinquere ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, sei per associazione di stampo camorristico e due per concorso esterno all’associazione.

L’operazione, scattata nel febbraio del 2014, portò alla luce un’organizzazione a stampo mafioso che gestiva il traffico e lo spaccio di droga nel nostro territorio proveniente anche dall’estero con canali camorristici ben insediatisi. Una fitta rete capillare ben insediatasi nel nostro territorio considerato terreno fertile per la criminalità organizzata come sottolineò lo stesso Giangiacomo lo scorso 22 marzo, che palesò “la facile permeabilità del nostro tessuto sociale all’attecchimento di organizzazioni di questo stampo” .

“Violenza e spregiudicatezza” questi furono i termini utilizzati dal presidente del Tribunale per delineare quanto accaduto in quegli anni. Tante infatti le operazioni criminali venute alla luce dalle parole di Lorenzo Cozzolino e della sua compagna Italia Belsole (entrambi collaboratori di giustizia), a persone, case, attività, auto in otto anni di “attività”.

 

 

 

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.