Banner Top
Banner Top

I pendolari dei treni non ci stanno, in corso una raccolta firme

Una raccolta firma, con l’aiuto del sindacato autonomo Cobas settore trasporti Chieti-Pescara, da inviate alle autorità preposte al settore trasporti. E’ quanto hanno deciso i pendolari dei treni a seguito delle nuove fermate soppresse alla stazione ferroviaria Vasto-San Salvo e del posto di Polizia a rischio chiusura. Una lamentela sollevata nelle settimane passate, ma che nessuno ha ascoltato. E di qui dunque la decisione di una raccolta firme. Disagi, e non pochi, quelli che stanno vivendo i pendolari. Con la soppressione di queste fermate, raggiungere il loro posto di lavoro sarà, a partire dai primi di dicembre, ancora più difficoltoso. Loro non ci stanno e sperano che con questa racolta firme verrano ascoltati e soluzioni, positive, verranno prese al più presto.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.