Banner Top
Banner Top

Il film-documentario “Gitanistan”, giovedì la proiezione

Giovedì 17 novembre, presso il cine-teatro del Centro Culturale “A. Moro” continua la proiezione della rassegna itinerante di cinema del reale per riscoprire il cinema italiano contemporaneo e di qualità, fatto da giovani autori. Il documentario Gitanistan nasce da un’indagine autobiografica di Claudio Giagnotti, cantante della formazione salentina Mascarimirì, e di Pierluigi De Donno.

“GITANISTAN” è un nome fittizio per raccontare uno spazio reale nella provincia di Lecce, dove, alla fine dell’Ottocento, si è trasferito un esiguo gruppo di rom portando con sé tradizioni e abilità.

Ciò che preme comunicare a De Donno e Giagnotti è il valore della compresenza di più culture nel rispetto reciproco. L’appartenenza etnica è qualcosa che arricchisce, che non penalizza nessuno. Come quando, nei video amatoriali riportati in coda, alla festa tradizionale di San Rocco si vedono i ballerini ed i suonatori di pizzica convivere con le celebrazioni ecclesiastiche. Un’inclusione che può avvenire, nel piccolo paese del leccese come nel complesso sistema Europa e oltre i suoi confini, solo nella conoscenza delle diversità, e che film come questo aiutano a favorire.

Il racconto è in prima persona, attraverso la voce di Claudio Giagnotti in arte “Cavallo”, figlio di un italiano e di una rom, e frontman del gruppo musicale Mascarimirì, uno dei più conosciuti musicisti nel panorama della musica tradizionale salentina.

È una storia –come sottolineato i registi- di macellai e commercianti di cavalli. Gitanistan mostra come sia possibile trovare il giusto equilibrio utilizzando il magico e archetipico teorema del buon senso. Alle comunità contadine salentine serviva qualcuno che sapesse curare e allevare i cavalli. I Rom lo sapevano fare. I Rom erano i benvenuti… con le accortezze e i giusti compromessi”.

Perciò Gitanistan, non parla di persone emarginate ma offre un punto di vista interno sulle tradizioni musicali, le danze, i costumi e il senso di appartenenza della comunità rom-salentina, perfettamente integrata e, al tempo stesso, fiera delle proprie origini.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.