Banner Top
Banner Top

“Il Vastese come un’unica area metropolitana”

Riorganizzazione della macchina comunale, variante al piano regolatore, promozione turistica e dialogo con i sindacati nel rispetto dei ruoli e nell’ottica della reciproca collaborazione. Il sindaco Francesco Menna illustra le linee principali dell’azione amministrativa che da qui ai prossimi mesi lo vedranno impegnato, insieme alla giunta, nella risoluzione di importanti problematiche. Tra le priorità c’è la riorganizzazione della macchina comunale che passa anche attraverso il reclutamento di nuove figure dirigenziali e l’assunzione di altri dipendenti tra cui un congruo numero di agenti di polizia municipale.

Quali provvedimenti verranno presi? 

Attualmente sono due i dirigenti in servizio e sono decisamente pochi per un comune come quello di Vasto che si attesta sui 42mila abitanti e che in estate vede triplicare la popolazione in virtù delle presenze turistiche”, attacca il primo cittadino, “la pianta organica ne prevede quattro, verranno quindi indetti due avvisi per il loro reclutamento”. 

Per quanto riguarda il personale municipale sono previsti trasferimenti interni?

La riorganizzazione verrà fatta nel rispetto dei carichi di lavoro, tenendo conto delle inclinazioni dei singoli dipendenti e in base alle esigenze dell’amministrazione. Si procederà ad eventuali trasferimenti interni  nel rispetto della legge 190 del 2012 e  in considerazione delle necessità degli uffici. Quelli che hanno bisogno di maggiore attenzione sono l’urbanistica, l’avvocatura e l’ufficio tributi”.

Parliamo di urbanistica e pianificazione territoriale: quali sono le priorità dell’amministrazione Menna?

Ho voglia di parlare di variante al piano regolatore. L’urbanistica è un settore molto delicato che ha conosciuto stagioni alquanto problematiche. Apriremo un cantiere, il cantiere della città accogliente”.

Vasto è una località turistica, ma stenta a decollare da questo punto di vista. Su quali progetti sta lavorando la giunta?

Il turismo è un altro dei cantieri che abbiamo aperto con una operazione territoriale  che mette insieme la Costa dei Trabocchi e  il marchio del Vastese con i suoi prodotti tipici. In quest’ottica siamo in procinto di suggellare grandi alleanze come il gemellaggio con la città di Bari con la quale Vasto ha delle affinità storiche, culturali e di tradizione popolare”. 

Durante la precedente gestione i rapporti tra l’amministrazione dell’ex sindaco Luciano Lapenna e  polizia municipale sono stati molto conflittuali. Come pensa di affrontare questa problematica?

Tanto per cominciare nei giorni scorsi è stato sottoscritto un importante accordo con tutte le sigle sindacali, compreso il Diccap, il sindacato autonomo più rappresentativo della polizia municipale. Un evento storico. Con le organizzazioni di categoria và mantenuto un dialogo costante. C’è poi un problema di organico carente che và risolto con l’assunzione di nuovi agenti, Verrà indetto un concorso”. 

E’ opinione diffusa che Vasto negli ultimi anni abbia perso il suo ruolo di capofila del territorio. Cosa intende fare l’amministrazione per tessere alleanze e per creare le giuste sinergie con gli altri comuni del comprensorio?

La parola d’ordine è dialogo costante con il territorio. E la dimostrazione che si sta lavorando proprio in questa direzione è il fatto che qualche giorno fa i sindaci mi hanno eletto nel Comitato ristretto della Asl. Bisogna unire le forze per creare servizi. Vasto e San Salvo lo stanno già facendo, ma l’obiettivo è la creazione dell’area metropolitana del Vastese: 29 comuni con 100mila abitanti. E’ questa la grande sfida”. 

Anna Bontempo (Il Centro)

menna-intervistato-1

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.