Banner Top
Banner Top

Pronto il calendario del Teatro Politeama Ruzzi

Due i calendari del Teatro Politeama Ruzzi. Il “Teatro Classico Contemporaneo” la cui direzione artistica è diretta da Stefano Angelucci Marino e “Ragazzi a Teatro!” la cui direzione artistica è diretta Rossella Gesini. La presentazione di calendari è avvenuta stamane nel corso di una conferenza stampa.

Dieci gli appuntamenti previsti nel calendario del “Teatro Classico Contemporaneo” con spettacoli diversi per generi e stili ma tutti accomunati dalla capacità di rielaborare testi classici con linguaggi contemporanei.

Si comincia domenica 30 ottobre alle ore 18.00 con lo spettacolo “Tanos-Abruzzesi d’Argentina” di Stefano Angelucci Marino, per continuare poi giovedì 24 novembre alle 21.00 con “Da Shakespeare a Pirandello”di Davide Cavuti e con la partecipazione di Giorgio Pasotti. Sabato 10 dicembre alle ore 21.00 sarà la volta del musical “Tutti insieme appassionatamente” per la regia di Fabrizio Angelini e basato sul libro di Maria Augusta von Trapp e sulla versione cinematografica tedesca. Sabato 17 dicembre alle ore 21.00, invece, un viaggio tra musica e parole, con i “Racconti di vita Rom” di e con Alexian Santino Spinelli. Dopo le festività natalizie, il Politeama Ruzzi riprenderà la sua stagione teatrale domenica 8 gennaio alle ore 18.00 con “La Cantata dei pastori” di Andrea Perrucci e per la regia Stefano Angelucci Marino. Domenica 19 febbraio alle ore 18.00 lo spettacolo “Io sono Abruzzo” con Federico Perrotta e con la partecipazione di Piero Di Blasio. Sabato 18 marzo alle 21.00 si passerà invece dai canti popolari a quelli d’autore con lo spettacolo “Dalla Majella ai Trabocchi”. Domenica 26 marzo alle ore 18.00 sarà la volta invece dello spettacolo “Il Distratto-Aspettando Godot” tratto dall’omonimo Aspettando Godot di Samuel Beckett. Il penultimo appuntamento è fissato per sabato 8 aprile alle ore 21.00, con gli attori del Teatro Studio Vasto e del Teatro Studio Lanciano che andranno in scena con “Salomè” di Oscar Wilde. A chiudere la stagione teatrale sarà invece la commedia musicale “La vera storia di Mary Poppins” in programma per sabato 29 aprile alle ore 21.00 per la regia di Alberta Cipriani.

Quattro invece gli appuntamenti per la stagione teatrale “Ragazzi a Teatro!”. una programmazione che offre agli spettatori giovani e meno giovani le indicazioni necessarie a seguire i percorsi della scena nazionale e delle produzioni artistiche del territorio, per poterne condividere aspirazioni e traguardi, anomalie e inquietudini.

Si parte domenica 13 novembre alle ore 18.00 con “Alice” di Lewis Carroll con Rossella Gesini, Stefano Angelucci Marino e i ragazzi del TS Vasto. Domenica 8 gennaio alle ore 18.00 si terrà l’evento Natale 2016 con lo spettacolo “La cantata dei Pastori” di Andrea Perrucci. Terzo e penultimo appuntamento, domenica 12 marzo alle ore 18.00 con “La Bella e la Bestia” di de Beaumont. Ultimo appuntamento invece domenica 9 aprile alle ore 18.00 con “I segreti di Pulcinella”.

A gestire il Teatro Politeama Ruzzi sarà il Teatro Studio di Vasto che ha trasferito tutte le sue attività nello storico teatro vastese. Il Politeama Ruzzi è un teatro di cinquecento posti inaugurato nel 1931 presso gli edifici che costeggiano corso Italia e che  richiamano ad un’architettura di stile eclettico o liberty. Il Teatro Studio, che da 5 anni opera a Vasto, ha siglato un accordo con Armando Centorami, proprietario del Politeama Ruzzi. Nel mese di ottobre saranno ultimati i lavori di sistemazione del palcoscenico (a cura del maestro scenografo Filippo Iezzi). “Un cartellone che vuole andare incontro alle esigenze di un ampio pubblico – ha detto Angelucci Marino -. La nostra è una bella scommessa culturale e speriamo che Vasto risponda al meglio”.

Il Teatro Studio di Vasto, diretto da Stefano Angelucci Marino e Rossella Gesini, diventa sempre più, nel territorio, punto di riferimento del teatro e delle arti per le nuove generazioni. Scuola di Teatro, Teatro Classico Contemporaneo e “Ragazzi a teatro – stagione di teatro ragazzi” e poi i corsi settimanali della Scuola di Teatro (60 allievi per 4 corsi attivati): così si presenta la prossima stagione. Una stagione indipendente, “coraggiosa” e “in bilico” in quanto prodotta, gestita e allestita da una compagnia che vive e lavora del suo “fare teatro”.

 

 

 

 

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.