Banner Top
Banner Top

Domani la “Giornata Mondiale della Polio”

Domani 24 ottobre prossimo si celebra in tutto il mondo la Giornata Mondiale della Polio, istituita dal Rotary International oltre 10 anni fa per ricordare l’anniversario della nascita del dott. Joanes Salk, responsabile del team che ha sviluppato il primo vaccino antipolio, che in questo anno rotariano ricade nella ricorrenza del centenario della Fondazione Rotary. La Fondazione è il ramo benefico del Rotary International, con un asset di un miliardo di dollari. Per celebrare il centenario, il Rotary mira a raccogliere 300 milioni di dollari per la sua campagna di eradicazione della polio e per il service nelle comunità di tutto il mondo.

La Fondazione Rotary, nata nel 1917 con una donazione di 26.50 dollari, è dedita alla promozione di comprensione, buona volontà e pace nel mondo. Grazie alle sovvenzioni e altre risorse, i soci del Rotary sviluppano progetti sostenibili per promuovere la pace, combattere le malattie, fornire acqua potabile, finanziare l’istruzione, tutelare madri e bambini e far crescere le economie locali.

La priorità principale del Rotary è l’eradicazione globale della polio. Il Rotary ha lanciato il programma di immunizzazione contro la polio, PolioPlus, nel 1985 e nel 1988 è diventato il partner principale della Global Polio Eradication Initiative insieme all’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), UNICEF, Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC) e, negli ultimi anni, la Bill & Melinda Gates Foundation.

Il Rotary ha contribuito oltre 1,5 miliardi e innumerevoli ore di volontariato per l’eradicazione della polio. Fino al 2018, ogni dollaro impegnato dal Rotary per l’eradicazione della polio sarà equiparato con 2 dollari dalla Bill & Melinda Gates Foundation, fino ad un massimo di 35 milioni di dollari all’anno. Sin dal lancio dell’iniziativa, i casi di polio sono calati di oltre il 99,9 per cento, da circa 350.000 casi all’anno a meno di 71 casi confermati nel 2015.

«Il Rotary Club di Vasto – spiega il presidente Gianfranco Rastelli ha avviato una campagna di sensibilizzazione per l’evento Polio Plus attraverso l’affissione di manifesti nelle Città del Vasto, di San Salvo e di Cupello con testimonial di fama nazionale e internazionale nel mondo dello sport, dell’economia, dell’arte, della musica e della cultura. Iniziativa, questa, voluta e fortemente sentita dal Direttivo e dai Soci del Rotary Club di Vasto con l’auspicio di raggiungere il vicino risultato, come indicato nelle immagini dei manifesti affissi, di porre fine a questa malattia così tremenda».

Foto e fonte piazzarossetti

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.