Banner Top
Banner Top

Pilkington, ecco i progetti premiati

Sono stati premiati ieri i cinque migliori progetti che i dipendenti della Pilkington hanno ideato, in nome del miglioramento del lavoro in ergonomia, performance, qualità e sicurezza. Presentazione e premiazione dei progetti  all’interno di quella che è della manifestazione annuale sulla sicurezza, il Safety Day.

“Kaizen”, ovvero migliorare cambiando. Questo lo spirito, dai tratti orientali, che ha guidato ieri l’intera manifestazione; stesso spirito con il quale i dipendenti hanno accettato la sfida.

Il progetto di spicco è stato vinto dal Team formato da Michele Marchesani, Guido Staniscia e Giovanni Sce del reparto Float: una modifica al raffreddatore con acqua che permette la riduzione di diversi rischi come quelli derivanti da ustioni o quello derivante dallo spostamento di attrezzature molto pesanti. Costo dell’investimento, 12mila euro.

Altro progetto ideato è quello del Team Lmn composto da Antonio Stivaletta e Valerio Marchionne: la realizzazione, con un sistema pivot per creare un varco nel nastro trasportatore, che consente il passaggio in barella in caso di malore. Nella simulazione effettuata si è potuto constatare che i tempi di soccorso sono notevolmente ridotti, passando infatti da 8 a 1 minuto. Costo dell’investimento 11mila euro.

Gli altri tre progetti sono stati ideati, uno dal team del reparto Infornaggio composto da Nicola Petroro, Paolo Nuzzi e Pasquale Spalletta, relativo alla pulizia delle macchine informatrici; un altro dal Team della Bravo composto da Costantino D’Ascenzo e Alessandro Belpulsi inerente al miglioramento della sicurezza nelle fasi lavorative per la Ford Kuga; ed infine il terzo dal team del reparto Selas 4 composto da Giuseppe Manzone e Luca Felice inerente la modifica della pompa per dowanol in grado di ridurre  anche i rischi ambientali.

“Fare sicurezza -ha affermato Graziano Marcovecchio- significa risparmiare soldi e non spenderli”.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.