Banner Top
Banner Top

Un’imbattibile ed inarrestabile Vastese

Sei le partite giocate, quattro le vittorie (con il Chieti, la Fermana, la Recanatese e il Matelica ) due i pareggi (con il San Marino e il Monticelli), diciassette i gol fatti, sei quelli subiti, quattordici i punti in classifica. Questi i numeri della Vastese Calcio che dalla prima di campionato, disputata in casa il 4 settembre scorso con il Chieti, sta mandando in delirio i centinaia di tifosi ed un’intera città.

Un’esplosione di gioia iniziata lo scorso 24 aprile quando, nella partita giocata contro il Val di Sangro, i biancorossi si sono aggiudicati la promozione in serie D. E un’esplosione di gioia che la squadra del mister Colavitto regala in ogni giornata finora disputata in campionato. Perché non sono solo le vittorie a far esultare i tifosi, quanto il buon gioco, la grinta giocata in campo, i gol fatti…non pochi: diciassette, otto in più rispetto all’Agnonese che, ieri nella partita disputata contro il Chieti, Demoleon, al 90°, ha posizionato la palla in rete facendo vincere la sua squadra e confermandola a pari punti in classifica con la Vastese.

La giornata di ieri, la sesta, era una di quelle importanti per un primo bilancio di girone, ancora di certo lungo. Perché a scontrarsi con la Vastese c’è stato il Matelica, prima in classifica con i biancorossi e l’Agnonese.

L’ottima squadra creata dal mister Colavitto, la grinta di vincere dei giocatori, il supporto, decisivo, dei tifosi, arrivati ieri in pullman per seguire e supportare la propria squadra, ha decretato ieri la quarta vittoria in campionato, per quella che è stata una partita avvincente, carica di emozioni nonostante l’assenza del capitano Allocca e di Marinelli, fuori dal campo per un problema fisico l’uno e per un attacco febbrile l’altro. Ma ci hanno pensato Prisco e Bartoli a decretare il successo al triplice fischio dell’arbitro.

Un Prisco inarrestabile che dopo la tripletta di domenica scorsa contro la Recanatese, ha segnato anche ieri il primo gol contro il Matelica.

Il 7 maggio prossimo, giornata ultima di campionato, che vedrà scontrarsi i biancorossi con l’Agnonese, è lontano. Il campionato è ancora lungo, ma la voglia di vincere e regalare ai tifosi e alla città altre grandi ed emozionanti gioie, campeggia negli spogliatoi, durante gli allenamenti e nei campi di gioco, della squadra biancorossa. I tifosi dal canto loro sono carichi e pronti a sostenere sempre e comunque la propria squadra, quella che porta avanti i colori biancorossi della Città.

Domenica prossima, il 16 ottobre, la Vastese scenderà alle 15,00 sul campo dell’Aragona contro il Campobasso.

Laura Rongoni

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.