Banner Top
Banner Top

L’ex Sindaco Remo Bello: “Il prg è legittimo”

“Il piano regolatore  generale non ha avuto solo un iter perfettamente legittimo, ma pone le basi per un disinteressato e lungimirante sviluppo di Casalbordino”. L’ex sindaco Remo Bello difende lo strumento urbanistico – adottato poche settimane prima del ritorno alle urne- dopo la notizia pubblicata dal Centro della trasmissione degli atti in Procura su sollecitazione di un consigliere di minoranza, Alessandro Santoro (lista civica Il Sole).

La questione vera è che questo Prg,  fuori da ogni logica  “clientelare-fabbricativa”, potrebbe essere di ostacolo a quanti avrebbero voluto un piano diverso e che quindi desidererebbero vederlo decadere”, sostiene Bello, “ritengo, invece, che il nuovo  piano adottato dovrebbe essere, non solo attentamente vagliato nelle richieste di osservazione, da parte della nuova amministrazione comunale, ma anche attenzionato dalla Procura sull’iter successivo alla adozione e sulle varie iniziative, più o meno fomentate da interessi economici, che potrebbero sfociare in clientelismi velati e iniziative poco chiare che se non, evidentemente, perseguibili con percorsi amministrativi, potrebbero alimentare diversi percorsi tendenti alla sua distruzione, sempre e solo per spregevoli interessi personali. Mi auguro, per il bene della comunità casalese, globalmente considerata, che l’attuale amministrazione comunale non ponga ponti per coloro che hanno a cuore solo l’interesse personale e non il bene comune”, conclude Bello.

Anna Bontempo (Il Centro)

 

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.