Banner Top
Banner Top

La Centrale a Biometano non si farà

“La Centrale a Biometano a Montalfano non si farà”. Ad annunciarlo, Nicola Scutti nella serata di ieri, nel corso di una riunione tenutasi a Montalfano.

La decisione, presa in data 20 settembre a Pescara nel corso della conferenza dei servizi, ha avuto parere negativo da parte della Regione Abruzzo vista l’assenza della distanza di sicurezza dal cluster F della Stogit, distanza che di norma dovrebbe essere di almeno 200 metri.

La centrale sarebbe infatti dovuta sorgere a ridosso dello stabilimento della Snam.

Punto questo cruciale alla base del No da parte del Comitato “No Biometano”.

Un traguardo raggiunto grazie al lavoro e all’impegno di Sabatino Belmaggio (dirigente del Servizio Politica Energetica, Qualità dell’Aria e SINA della Regione Abruzzo) e del Comune di Cupello che da subito ha esposto il suo No alla Centrale.

Soddisfazione da parte dei tanti che si sono battuti affinché si ottenesse un simile risultato volto alla salvaguardia dell’intero territorio e dell’ambiente in cui vivono i cittadini.

“E’ stato premiato il  lavoro di squadra”, hanno affermato Nicola Scutti ed il presidente del comitato Dino Ottaviano, che hanno anche sottolineato che a breve verrà formato un altro Comitato volto ad assicurare un maggior controllo sull’attuale impainto della Stogit che recentemente ha chiesto l’ampliamento della capacità di stoccaggio con la realizzzzione di quattro nuovi pozzi e l’incremento della capacità erogativa.

Un primo passo è stato fatto. La Centrale a Biometano non si farà.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.