Banner Top
Banner Top

Nuovo anno scolastico con tante novità

Inizia un nuovo anno scolastico che rappresenta, con aspetti positivi e negativi, lo snodo cruciale della riforma Giannini, già in vigore da circa un anno. Molte le novità. Dopo un avvio sperimentale, entra a regime il curriculum flessibile che da la possibilità agli studenti delle scuole superiori di poter “adattare” le materie di studio da rafforzare. Inoltre, l’alternanza scuola-lavoro sbarcherà anche in quarta superiore. Lo scorso anno si è partiti, con scarso successo, dai ragazzi di terza: ma, di questi, secondo dati forniti dal Ministero della Pubblica Istruzione, pochi sono entrati in una azienda, soprattutto per ostacoli generati dalla solita invadente burocrazia. Altra novità: nelle scuole elementari e medie ci sarà il potenziamento dello studio delle lingue con nuovi corsi e nuove opportunità.

Anche quest’anno, purtroppo, si è verificato il solito valzer dei professori supplenti. Un via vai complesso che alla fine lascerà, sostengono gli esperti, cattedre vuote e da coprire con supplenti “fino all’avente diritto”. L’anno scorso, le supplenze furono oltre centomila. Quest’anno, secondo il Ministero, saranno un po’ meno. Ma non di molto. Il che dimostra  non soltanto l’esistenza di  tanti disagi, ma anche che l’intero settore è in forte sofferenza. Disagi e sofferenza che i tecnici del Ministero faticano a governare.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.