Banner Top
Banner Top

“Assistenza ai bagnanti”, la richiesta dei cittadini vastesi sulla spiaggia di Punta Penna

A poco più di dodici ore dal ritrovamento del corpo di Claudio Basilavecchia, il giovane 24enne di Penne che ha perso la vita, insieme all’amico, il 29enne Marco Riccitelli quel tragico 24 agosto nelle acque antistanti la spiaggia di Punta Penna, scatta adesso la polemica da parte di molti e le richieste da parte di altri affinché tali tragedia non si verifichino più. Polemiche e richieste che si traducono in un’unica frase “Assistenza ai bagnanti”.

Una richiesta quella che molti cittadini vastesi rivolgono da anni al Comune di Vasto e che oggi, all’indomani della tragedia, tornano nuovamente ad invocare alla nuova amministrazione comunale. Un servizio di salvamento, che fino a qualche anno fa era presente sulla spiaggia e che è stato poi sospeso per far fronte alla crisi economica che da diversi anni ha portato e porta il Comune di Vasto, come del resto anche in tanti altri comuni, a limitare le spese. Una limitazione di spese che a Vasto però ha interessato uno dei tratti più belli della sua costa, ma anche il più pericoloso viste le forti correnti.

Una sicurezza in mare dunque assente e che oggi, dopo la tragedia e vista inoltre la considerevole presenza di persone tra turisti e residenti che affollano giornalmente la spiaggia di Punta Penna, torna alla ribalta. Dove la massiccia presenza di persone porta ad un aumento del rischio di tragedie, una tutela ed una sicurezza da assicurare, sono prioritari. La stagione estiva sta volgendo al termine e quello che chiedono e sperano i cittadini vastesi è che simili tragedie non accadano più.

La spiaggia di Punta Penna, che tanto viene elogiata e “promossa e sponsorizzata” come una “perla” della nostra Città, meta di tanti turisti che la definiscono “una meraviglia dell’Abruzzo”, quale lei è, merita e necessita di un servizio di salvamento a tutela dei bagnanti.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.