Banner Top
Banner Top

Terremoto, Vasto e San Salvo si mobilitano

L’evento sismico di questa notte che ha colpito i comuni di Amatrice, Accumuli, Pescara del Tronto ed Arquata del Tronto ha messo in moto la macchina dei soccorsi.

Il Sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca fa sapere che “Già da questa sera sarà operativa ad Accumoli la cucina da campo che verrà allestita dal gruppo di Protezione civile Valtrigno di San Salvo, in grado di distribuire fino a duemila pasti giornalieri”. La comunicazione gli è stata data dal presidente della Valtrigno Saverio Di Fiore che già dopo alcune ore dal sisma il gruppo di San Salvo era stato allertato e autorizzato alla partenza alla volta della provincia di Rieti, dove giungerà anche con gruppi elettrogeni e un’ambulanza che sarà distaccata ad Amatrice.

“Con grande slancio umanitario e professionale – commenta la Magnacca – San Salvo con le esperienze maturate dai tre gruppi di Protezione civile presenti in Città, sarà a disposizione delle popolazioni colpite dal sisma, sempre con il coordinamento della Protezione civile regionale de L’Aquila”.

Il sindaco comunica inoltre che Nicola Di Sciascio, presidente dell’Arcobaleno, è in attesa del via libera per partire alla volta di uno dei tanti comuni distrutti dalla violenza del terremoto della scorsa notte, mentre Alfonso Buccigrossi, presidente della Fir Cb San Vitale, è in collegamento diretto con il coordinamento nazionale Fir per garantire assistenza nelle comunicazioni direttamente dai luoghi della tragedia.

Anche il Sindaco di Vasto Francesco Menna ha annunciato stamane che “Il gruppo comunale di Protezione Civile è pronto a dare il proprio contributo alle operazioni di soccorso alle località colpite, nell’ambito degli interventi coordinati dalla Regione Abruzzo. Sono –ha aggiunto Menna– in contatto permanente con loro, che già dalle prime ore di questa mattina hanno effettuato sopralluoghi in tutto il territorio cittadino. Ho richiesto al Comando Provinciale dei Vigili del fuoco di provvedere alla verifica strutturale degli edifici scolastici comunali”.

“Il nostro cuore -conclude Menna- è accanto alle popolazioni colpite dal terribile terremoto di questa notte, alle tante famiglie che hanno perso la loro casa e che sono state duramente colpite anche nei loro affetti più cari“.

La Protezione Civile di Vasto sul proprio profilo facebook fa sapere che “Dalle ore 15.00 della giornata odierna , in accordo con la Sala Operativa Regionale della Regione Abruzzo, il nostro Gruppo raccoglierà viveri e quanto possa essere utile per le popolazioni colpite dal sisma. 
La raccolta avverrà presso la nostra Centrale Operativa sita presso il Terminal Bus Vasto. È’ presente un punto informazioni di colore bianco con l’insegna PROTEZIONE CIVILE. Propio innanzi c’è una rampa che scende giù nella sede. Sono presenti i nostri volontari. Per qualunque informazione e’ attivo il numero 0873301376 H24″.

Anche il Movimento 5 Stelle, in una nota, ha fatto sapere che, attraverso i suoi attivisti, si stanno mobilitando per la raccolta di generi di prima necessità quali acqua, beni alimentari e coperte che potranno essere consegnati presso il loro infopoint in Via delle Gardenie N. 24 a Vasto.

Laura Rongoni

  • 42252e35b5614741b34fdd423e7627cd.jpg_997313609
  • amat
  • amatrice-01-1-449x420
  • amatrice1
  • amatrice-02-1
  • amatrice-02-564x420
  • amatrice-03-420x420
  • amatrice-336x420

Foto da meteoweb

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.