Banner Top
Banner Top

Fiore, la Vastese è stata una scelta di cuore

Una scelta di cuore. E’ quella che ha fatto Nicola Fiore quando ha deciso di tornare a giocare a Vasto. Fresco di laurea in Giurisprudenza, il 28enne attaccante biancorosso ha sposato il progetto della Vastese dopo tante esperienze maturate sui campi di Chieti, Catanzaro, Teramo e Campobasso. Ed in attesa di sposare la sua fidanzata di sempre, Federica.
Oggi Nicola Fiore è un punto di forza dell’undici di Gianluca Colavitto. E’ l’uomo in più alle spalle del duo d’attacco formato da Galizia e Prisco. Un giocatore che potrà fare la differenza. Che poi è quello che si augura la tifoseria tutta.
“Abbiamo delle buone sensazioni – ha dichiarato ieri pomeriggio in attesa di riprendere la preparazione oggi – la squadra è buona, ha la personalità giusta per fare bene e delle individualità di tutto rispetto. Saremo sicuramente pronti per il 4 settembre quando giocheremo con il Chieti la prima di campionato”.
Archiviato il passaggio del turno di Coppa a spese del Pineto ed in attesa della gara di domenica sul campo del San Nicolò a Tordino, la Vastese è già proiettata alla partitissima del 4 settembre.
“Possiamo e dobbiamo migliorare – ha aggiunto Nicola Fiore – sia a livello di condizione fisica che di gioco: ci mancano le partite, quella di San Nicolò, al di là del risultato finale, ci consentirà di fare le prove generali proprio in vista dell’inizio del campionato”.
Su quelli che sono gli obiettivi della stagione. l’attaccante della Vastese non si pone limiti. “Stiamo lavorando per disputare una stagione di una certa importanza – ha concluso – a conferma di un progetto sul quale la società sta lavorando da tempo. Un progetto che mi ha spinto a tornare qui a Vasto.”
Domani, intanto, alle 19, a Pescara, nei locali della Cantina Marramiero, dirigenti, tecnico e giocatori saranno presenti per la presentazione dello sponsor della terza maglia. Per la famiglia Marramiero si tratta di un ritorno a Vasto: Enrico Marramiero ha deciso di abbinare il proprio nome alle maglie biancorosse tanti anni dopo la presidenza del papà, il compianto commendatore Dante. Come si ricorderà lo scorso inverno la società del presidente Franco Bolami intitolò la tribuna stampa proprio al Presidente Marramiero.

Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli
Griglia in fondo agli articoli

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.